Casilina News
Attualità

Cave, femminicidio. Mattia: “In Regione fondo per la tutela legale. Serve sensibilizzazione”

cave femminicidio mattia

Sul terribile omicidio accaduto oggi a Cave, dove un uomo di 69 anni ha ucciso la moglie con un colpo di pistola, è intervenuta Eleonora Mattia, presidente della IX Commissione pari opportunità del Consiglio regionale del Lazio:

“Ho appreso con profondo dolore quanto avvenuto oggi a Cave, un piccolo centro della nostra provincia di Roma dove Carmen , una donna di 45 anni, è stata uccisa dal marito. Carmen è la ventunesima vittima di femminicidio dall’inizio dell’anno. Di fronte a questo terribile fatto, voglio esprimere tutta la mia vicinanza alla famiglia di Carmen ed alla comunità di Cave e  ricordare che questo femminicidio  ripropone a tutte a a tutti, singole persone ed istituzioni, la necessità di tenere alta l’attenzione e l’impegno concreto nella battaglia culturale e nella promozione di ogni iniziativa per contrastare ed infine sconfiggere la piaga della violenza sulle donne”.

Lo dichiara Eleonora Mattia, presidente della IX Commissione pari opportunità del Consiglio regionale del Lazio, ex vice sindaco di Valmontone dichiarata “città contro la violenza sulle donne”.
“Da parte nostra – prosegue la Mattia – intendiamo continuare a sostenere i centri antiviolenza, ad aprirne ancora di nuovi e a sostenere le vittime in ogni modo. A questo proposito negli ultimi giorni, su mia proposta, è stato istituito un contributo regionale annuo pari a 50.000 euro per il patrocinio legale delle donne che hanno subito violenza”.

Scrivi un Commento

10 + sedici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy