Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Don Bosco, arrestata 23enne appartenente a un clan malavitoso: in casa aveva 2 kg di oggetti d’oro e orologi di pregio

Don Bosco, arrestata per spaccio: in casa aveva 2 kg di oggetti d'oro

Gli investigatori della Polizia di Stato del Commissariato Tuscolano, diretto da Giovanni Di Sabato, nei giorni scorsi, hanno notato un anomalo afflusso di persone, perlopiù tossico-dipendenti della zona, in un complesso abitativo popolare nel quartiere Don Bosco.

Gli agenti, dopo una serie di appostamenti, hanno individuato come possibile base di spaccio un’abitazione occupata da una nota famiglia che, nei mesi scorsi, era stata sfrattata da alcune abitazioni del quartiere Quadraro.

La perquisizione

Durante la perquisizione sono stati rinvenuti alcuni grammi di cocaina nonchè l’occorrente per la pesatura ed il confezionamento della stessa: un bilancino di precisione, cellophane, bustine e cucchiaio recante tracce dello stupefacente, oltre alla somma contante di circa 3 mila euro. D.S.M., di 23 anni, è stata arrestata e giudicata con giudizio direttissimo nella giornata successiva.

All’interno della cassaforte, nascosta nell’intercapedine ricavata tra alcuni lussuosi mobili decorati in marmo, sono stati trovati 2,5 Kg d’oro (monili, collane, ciondoli ed anelli) ed alcuni orologi; detto materiale è stato posto sotto sequestro e sono in atto accertamenti per verificarne la provenienza.

Foto del materiale sequestrato

Scrivi un Commento

quindici + 18 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy