Casilina News
Tailorsan
Basket

Virtus Cassino, Piacenza vince ai supplementari: serie sul 2-0 per gli emiliani

virtus cassino piacenza

Una sfortuna senza fine per la Virtus Cassino, che dopo aver perso gara 1 all’ultimo tiro, perde anche gara 2, dopo essere stata sopra per larghi tratti del match.

Nel finale, difatti, con la Virtus che tocca anche i 20 punti di vantaggio, Piacenza ricuce il gap con i lupi cassinati, che a 20 secondi dalla fine sono sopra di 3 lunghezze. Guaccio sbaglia due tiri liberi fondamentali nell’economia del match e Perego da centrocampo a 5 secondi dalla fine firma la parità. Overtime al PalaBakery, un tempo supplementare che si preannuncia difficilissimo anche per le uscite dal campo per falli di Ojo, Ingrosso e Hall. Nel primo supplementare la Virtus però trova comunque la forza di rimanere a galla e sembra poter portare a casa la gara.

+3 per gli ospiti a 20 secondi dal termine.

Palla in mano a Piacenza che pareggia nuovamente i conti con il tiro dai sei e settantacinque questo volta di Guerra, e nell’altra metà campo invece il tiro a 3 secondi dal termine di Sorrentino trova solo il ferro. Nel secondo ‘extra-time’ la Virtus è in palese difficoltà, ed anche Paolin lascia la scena per 5 falli. Non segna più Cassino, e per i lupi cassinati è notte fonda.

La vince Piacenza, con tanta fortuna, ma quello che conta alla fine è senza dubbio il cosiddetto “foglio rosa”.

Non bastano alla BPC, un monumentale Davide Raucci, che mette a referto 39 punti, ed uno strepitoso Michael Ojo, 27 al 40’ per lui.

Per Piacenza, decisivi i 29 di Appling, i 18 di Castelli, i 13 di Perego e i 12 di Green.

Il commento nel post-partita di coach Vettese: “I ragazzi hanno dato nuovamente tutto, ma il rammarico è tanto per aver gettato al vento un’altra occasione, l’ennesima di questa amara annata. Purtroppo, però, gli errori sono stati decisamente parecchi, troppi, soprattutto nei momenti clou del match, e sono stati poi quelli che sono pesati nell’economia della gara. Adesso testa a gara 3. Ci credo? La serie non è ancora finita, ed anche se c’è una piccola speranza di passare questo turno playout, la dobbiamo alimentare fino in fondo. Abbiamo dimostrato di potercela giocare con chiunque; potevamo stare noi sul 2-0, ma un tiro sbagliato nostro e un tiro segnato da centrocampo di Piacenza non ci hanno permesso questo. È il basket, nonché la fotografia di una stagione davvero beffarda. Venerdì l’importante sarà dare tutto, fino all’ultima goccia di sudore; se a fine gara poi il tabellone decreterà la nostra uscita dai giochi, usciremo comunque a testa alta dal campo”.

Prossimo impegno, dunque, per le ‘V’ rossoblu, gara 3 che andrà in scena venerdì 03 Maggio alle 20:45. Ci si sposterà al PalaSport di Frosinone, per questo terzo atto delle semifinali Play-Out di Serie A2.

Bakery Piacenza – BPC Virtus Cassino: ecco il tabellino

Bakery Piacenza – BPC Virtus Cassino 99-89 (21-15, 8-26, 12-13, 35-22, 23-13)

Bakery Piacenza: Keith Appling 29 (8/14, 1/5), Riccardo Castelli 18 (6/10, 1/3), Riccardo Perego 13 (4/11, 1/1), Marques Green 12 (1/1, 2/10), Andrea Pastore 8 (1/2, 2/7), Riccardo Pederzini 7 (2/8, 0/0), Andrea Spera 5 (1/4, 0/0), Filippo Guerra 5 (1/2, 1/3), Kurt Cassar 2 (1/1, 0/0), Luca Bracchi 0 (0/0, 0/0), Andrea Orlandi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 25 / 30 – Rimbalzi: 44 16 + 28 (Riccardo Perego 14) – Assist: 16 (Marques Green 7)

All. Di Carlo

BPC Virtus Cassino: Davide Raucci 39 (13/17, 2/7), Michael Adetokunbo Ojo 27 (9/15, 2/8), Francesco Paolin 7 (1/2, 1/4), Gennaro Sorrentino 5 (1/5, 1/6), Mike Hall 5 (1/2, 1/4), Tommaso Ingrosso 4 (0/0, 0/0), Angelo Guaccio 2 (1/4, 0/0), Sava Razic 0 (0/1, 0/0), Davide Bianchi 0 (0/1, 0/0), Alessio Punzi 0 (0/0, 0/0), Luca Castelluccia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 27 – Rimbalzi: 44 14 + 30 (Davide Raucci 13) – Assist: 14 (Francesco Paolin, Gennaro Sorrentino, Mike Hall 3)

All. Vettese

Scrivi un Commento

otto − cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy