Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Trastevere, chiuso pub in vicolo del Cinque: il locale era teatro di risse, furti ed estorsioni

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sospensione della licenza con chiusura, per 3 giorni, di un pub in vicolo del Cinque, nel cuore dello storico quartiere.

Negli ultimi mesi il pub è stato il teatro di numerosi episodi delittuosi

Il provvedimento, emesso dal Questore di Roma, scaturisce dalla proposta avanzata di Carabinieri che hanno accertato come il locale, negli ultimi mesi, è stato teatro di numerosi episodi delittuosi, tra cui una rissa la notte dello scorso 20 ottobre che ha portato all’arresto di 4 giovani e alla denuncia di un quinto, l’arresto di un cittadino romeno che, la notte dello scorso 20 gennaio, ubriaco, ha aggredito i Carabinieri che lo stavano controllando, e alla denuncia di due cittadini del Senegal che, la notte del 23 marzo, hanno derubato un turista che stava consumando ai tavoli esterni e a cui hanno richiesto soldi per la sua riconsegna, ma la reazione della vittima, cittadino irlandese, innescava una violenta “scazzottata”.

Inoltre, i quotidiani controlli eseguiti dai Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere hanno anche permesso di appurare l’assidua frequentazione del pub da parte di numerosi soggetti con precedenti.

Il provvedimento è stato notificato al titolare dell’attività, un 32enne romano.

Scrivi un Commento

uno × 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy