Casilina News
Tailorsan
Politica

Ferentino, il Sindaco Pompeo sbotta: “La nostra non è la città della camorra”

Ferentino, il Sindaco Pompeo sbotta: "La nostra non è la città della camorra"

Il Sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, ha voluto fare chiarezza in merito alle ultime vicende giudiziarie che hanno colpito alcuni personaggi di spicco della politica locale. Ha spiegato di non aver parlato fino a ora poiché serviva una pausa di riflessione, un silenzio atto a una razionalizzazione di quanto stava succedendo.

La stessa Amministrazione Comunale è la prima ad avere interesse che la giustizia faccia il suo corso, per evitare che possano esserci accostamenti indebiti tra le persone coinvolte e i componenti attuali del Comune. Il Sindaco stesso ha chiesto di istituire un’ulteriore indagine interna per rassicurare anche la cittadinanza. Pompeo ha voluto ancora una volta ribadire che Ferentino non è la città della camorra e che quanto avvenuto è un caso isolato.

Ha infine tenuto a precisare come il lavoro andrà avanti perché ci sono ancora diversi punti del programma da portare a termine e vuole che il tutto proceda con la massima trasparenza e onestà per far fronte al “debito” che ritiene di avere nei confronti dei cittadini che hanno accordato fiducia a lui e agli attuali componenti della maggioranza.

Scrivi un Commento

8 − 7 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy