Casilina News
Pallanuoto

Pallanuoto Colleferro, l’Under 17 passa a Latina, mentre la Serie C va ancora K.O. in Campania

Pallanuoto Colleferro, l'Under 17 passa a Latina, mentre la Serie C va ancora K.O. in Campania

Bella vittoria per l’Under 17 Nazionale dello Sport Team 2000 che passa sul difficile campo dell’Antares Nuoto Latina con il punteggio di 2-6. Vittoria importante per i leoni di Coach Spaziani, che dopo la sconfitta interna 3-4 con la Canottieri Lazio, si rilanciano per le posizioni di vertice e si issano al secondo posto con 13 punti proprio all’inseguimento della Canottieri Lazio, avanti di due lunghezze.

Match bloccato quello andato in scena a Latina con le difese che hanno la meglio sugli attacchi e con lo Sport Team 2000 che seppur in vantaggio, fatica non poco a prendere il largo ed assicurarsi i tre punti. Il vantaggio della formazione colleferrina arriva allo scadere del primo parziale quando De Nardis sigla il vantaggio con una bella conclusione. Poi un tempo a reti bianche che ci porta al cambio campo sullo 0-1. Nella ripresa arriva subito la rete dello Sport Team 2000 che si porta 0-2 con Orlandella, ma è subito pronta la risposta dell’Antares Nuoto Latina che accorcia e si porta sull’1-2 al termine del terzo tempo. Nell’ultimo parziale lo Sport Team 2000 capitalizza la mole di gioco prodotta negli altri tre tempi, che solo il bravissimo estremo difensore latinense era stato in grado di vanificare, con un parziale di 1-4 che porta la firma di Iannucci (doppietta), De Nardis e Datti e fissa il match sul 2-6 finale. Tre punti esterni molto importanti che rilanciano la corsa alla testa del campionato.

COMMENTO TECNICO COACH SPAZIANI:

“Bella vittoria. Oggi era importante vincere per ripartire dopo l’immeritata sconfitta dell’ultimo turno contro la Canottieri Lazio. Abbiamo messo in campo come sempre un’ottima difesa che ci ha permesso di subire appena due reti. D’altro canto siamo stati un po’ lenti e prevedibili in attacco, soprattutto nell’ultimo passaggio dove spesso siamo stati imprecisi. Era importante comunque vincere su un campo ostico e ci siamo riusciti. Ora testa bassa e da domani penseremo al Matrix.”

Nel pomeriggio di sabato è stato invece il turno della Serie C che è stata sconfitta 6-5 dal Volturno SC a Santa Maria Capua Vetere (CE). Primo scontro diretto perso per i leoni di Stefano Cancìa che pagano un inizio gara un po’ a rilento ed una poca brillantezza in acqua. Nel primo parziale infatti è proprio la formazione di casa a portarsi in vantaggio con la rete in superiorità numerica di Abbate al quale risponde il capitano dello Sport Team 2000 Frasca. Il primo parziale si conclude però sul 2-2 con le reti di Guerriero per i sammaritani e di Prioreschi per il Colleferro. Ancorà parità nel secondo parziale con Tringali che porta avanti i leoni ma a 7 secondi dal cambio campo è Foniciello a trovare il pari su alzo e tiro da fuori. Break dei sammaritani in avvio di terzo parziale con la doppietta di Tatavitto (di cui la prima signatura in doppia superiorità numerica) ma lo Sport Team 2000 tenace si riporta in parità con Anselmi e Frasca. Siamo sul 5-5. Ultimo parziale combattutissimo.

Lo Sport Team 2000 ha nelle mani la superiorità numericà decisiva ma spreca malamente e viene punito a 80” dal termine da Di Mauro che con un tiro da fuori non irresistibile riesce a dare il +1 alla formazione di casa. Ancora superiorità numerica per il pareggio per i leoni che però sprecano nuovamente e dunque il match termina sul 6-5. Una sconfitta che rilancia la formazione di casa che ora si porta a 4 punti e che complica la rincorsa dello Sport Team 2000 alla salvezza. Rimangono tre scontri diretti da affrontare tutti in trasferta (Aquademia, Dream T. Salerno e Azzurra 99) ma il destino dello Sport Team 2000 è ancora nelle mani dei leoni che dovranno andare a cercare punti salvezza anche nelle sfide con le prime della classe per assicurarsi la permanenza nella categoria.

COMMENTO TECNICO COACH CANCIA:

“Vincere oggi era importante per allontanarci quasi definitivamente dalla zona retrocessione. Purtroppo non ci siamo riusciti. Nonostante la classifica sapevamo che il Volturno sarebbe stato un brutto cliente da affrontare in trasferta. Ci Siamo trovati contro una squadra molto agguerrita e combattiva al quale dobbiamo fare i complimenti. Da parte nostra però dobbiamo dire che non abbiamo giocato una grande partita. Ci abbiamo messo troppo, come spesso ci capita quando scendiamo in Campania, ad adattarci ad un metro di giudizio arbitrale molto particolare, siamo stati poco brillanti ed è per questi motivi che il match è rimasto in bilico fino all’ultimo. Purtroppo la pallanuoto è così, quando il match è in bilico possono vincere entrambe le squadre, noi abbiamo sprecato e siamo stati puniti. Il nostro destino è ancora nelle nostre mani, ci sarà ancora da lottare tanto per rimanere in Serie C. Dobbiamo crederci. Forza Leoni”.

Scrivi un Commento

diciannove − 16 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy