Casilina News
Calcio

Torre Angela calcio, Polletta: “Un girone di ritorno molto soddisfacente”

torre angela calcio polletta

E’ una sosta dolce per l’Under 19 regionale C del Torre Angela Acds. I ragazzi di mister Daniele Polletta hanno chiuso col botto gli appuntamenti ufficiali prima della pausa per il Torneo delle Regioni e la festività di Pasqua.

“Abbiamo battuto con uno squillante 6-0 la Polisportiva Monti Cimini che all’andata ci aveva sconfitto per 2-0 – ricorda il tecnico capitolino – Oltre alle reti di Di Bartolomeo e Spadino, è arrivato il poker personale di Trincia, un ragazzo che sta facendo molto bene quest’anno e ha toccato quota 17 reti in campionato. E’ il terzo miglior marcatore del girone e ha fatto un notevole salto di qualità rispetto alla passata stagione quando segnò sei gol”.

Al di là dei singoli, Polletta parla con soddisfazione del lavoro dell’intero gruppo. “La squadra si è compattata e ha costruito il giusto spirito. Ci sono state delle difficoltà iniziali e anzi ci è rimasto qualche rammarico per alcuni punti persi per strada. Ma nel girone di ritorno i ragazzi hanno conquistato sette vittorie e due sconfitte, un ruolino di marcia che la dice lunga sul cambio di passo che c’è stato”.

Il Torre Angela Acds è così risalito fino al sesto posto. “Un cammino molto soddisfacente se si pensa che non abbiamo potuto contare su due giocatori importanti come Giammaria e D’Orazi, infortunatisi gravemente, e che davanti a noi ci sono cinque squadre che hanno la categoria Juniores Elite – rimarca Polletta – Tra l’altro ce la siamo giocata con quasi tutte le big se si fa eccezione per la sfida d’andata contro la Boreale: ora ci mancano proprio tre delle prime cinque squadre della classifica per completare la stagione regolare”. Il primo turno dopo la sosta sarà contro la Pro Roma.

“Teniamo molto a questa gara che all’andata perdemmo di misura così come quella seguente contro il Montespaccato. Poi chiuderemo i nostri impegni nella fase regolare con la Boreale: per i play off il discorso è complicato, ma lotteremo finchè la matematica non ci condanna. L’incognita maggiore delle ultime gare è rappresentata dai “rinforzi” che queste nostre avversarie potrebbero avere dalle loro formazioni Elite che terminano il campionato, ma proveremo comunque a muovere ancora la classifica in queste ultime tre partite” chiosa Polletta.

Scrivi un Commento

4 × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy