Casilina News
Attualità

Quali sono i fiori da portare ad un funerale? Risponde Agenzia Funebre Roma

Colleferro, svolti nel pomeriggio i funerali di Luca Morra presso la Chiesa di San Bruno

Un funerale è un’occasione di dolore e di raccoglimento attorno al ricordo di una persona alla quale si teneva e che non c’è più. In Occidente è consuetudine portare un omaggio floreale durante un funerale: donare una composizione di fiori è un modo classico e delicato per esprimere la vicinanza alla sofferenza per la perdita di una persona cara. 

Tuttavia la scelta dei fiori del funerale non deve essere fatta a caso. Come spesso tutti sanno, infatti, esiste una precisa etichetta dei fiori: ogni elemento floreale ha un suo specifico significato e di conseguenza bisogna sapere quali sono quelli più adatti ad un funerale. In caso di incertezza, è bene chiedere sempre al fioraio per evitare di inviare fiori sbagliati che mandano messaggi non adatti alla delicatezza del funerale. Vediamo quindi quali sono i fiori da portare al funerale su consiglio dell’ Agenzia Funebre Roma http://www.agenziafunebretorcervara.it.

Il galateo dei fiori per il funerale

Dato che ogni fiore comunica un messaggio particolare ed è adatto per certe occasioni, è bene conoscere il significato delle composizioni floreali che si intende portare ad un funerale. 

In linea di massima per un uomo si tende ad usare fiori gialli, per una donna fiori rosa. Se però si hanno dei dubbi è bene chiedere alla famiglia se hanno delle preferenze particolari, mentre se si conosceva bene il defunto, si può scegliere di personalizzare i fiori tenendo conto dei suoi gusti personali (ad esempio il suo colore preferito). 

Quando il funerale riguarda una persona in giovane età, in genere si usano fiori bianchi, specialmente gigli. 

Il bianco è un colore che si usa anche per indicare una partecipazione al funerale di una persona che non si conosceva molto, ma per la quale si provava affetto. Il viola è un colore indicato per esprimere partecipazione al dolore della famiglia. Il blu, invece, è un colore di calma e di conforto. 

Inoltre bisogna anche scegliere la composizione: non esiste solo la classica corona, ma anche i cuscini. In genere le composizioni più importanti, come la corona di fiori, viene realizzata dall’impresa funebre e viene scelta dai parenti e dagli amici stretti della persona che è mancata. Chi partecipa può invece optare per composizioni più piccole, o per cuscini. Un cesto di fiori è la scelta giusta se si trattava di una persona molto importante. 

Il tipo di fiori 

Anche la scelta del tipo di fiori adatti per un funerale dipende dalle circostanze. Gladioli e gigli bianchi sono destinati a chi è morto in giovane età. 

Rose e calle sono simboli di affetto e vicinanza nei confronti della persona che è mancata. 

Altri fiori indicati per il funerale sono i garofani ed i crisantemi. 

In caso di dubbi sul tipo di composizione più adatta, o sulla scritta da fare sulla corona, o sul tipo di fiore e colore migliore, è sempre buona norma chiedere ad un esperto. Inoltre è bene informarsi se per esempio la famiglia o il defunto preferisce ricevere, al posto di fiori, delle donazioni ad un ente. 

Scrivi un Commento

20 + 11 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy