Casilina News
Attualità

Roma, Metro C: richiesta la verifica sul degrado degli impianti e sul problema della tensione

Roma, tenta il suicidio sui binari della metro A: paura per una donna

Di seguito, la lettera inviata dal Segretario Provinciale Roma di Or.S.A. TPL, Fulvio Spelonca, ai seguenti enti: ATAC S.p.a., Al Direttore Generale, Al Direttore del Personale, Al Direttore delle Relazioni Industriali, Al Direttore Metro, Al Direttore di Esercizio MetroC, Al Responsabile Struttura MetroC e Per conoscenza:
RSPP:

Verifica degrado impianti e richiesta tolta tensione
La scrivente Segreteria, con la presente, chiede spiegazioni ufficiali in merito al disservizio di oggi e sulle
effettive problematiche che lo abbiano creato.
Pochi giorni fa, lo spezzarsi dei supporti di un braccio di un deviatoio, il solito di Malatesta, sollevava dubbi
sull’efficienza delle manutenzioni per l’armamento. Oggi, 5 aprile, il servizio si è nuovamente arrestato per
guasti alla linea aerea. Il tutto su una linea aperta poco più di quattro anni fa. Una linea costantemente in
emergenza, come dimostrano le numerose segnalazioni su Gimmi e le note aperte sui sinottici del DCT e del
DCE.
E’ impensabile lavorare quotidianamente in questo modo, con rischi così elevati per utenza e lavoratori.
Si chiede all’Azienda il controllo sullo stato effettivo degli impianti dell’intera linea e sull’effettiva
manutenzione preventiva svolta dalle ditte appaltatrici.
Inoltre, per garantire totalmente la sicurezza dei lavoratori, si chiede il tolta tensione per ogni intervento
svolto in linea dagli stessi, fino a comunicazione ufficiale dell’Azienda in merito allo stato effettivo degli
impianti.
Si sottolinea, infine, come queste inefficienze si ripercuotano negativamente anche sul servizio di superficie
mettendo in seria difficoltà sia gli O.E. che devono operare sulle navette sostitutive, sia quelli che rimangono
sulle linee da cui sono stati dirottati i mezzi.

Il Segretario Provinciale Roma di Or.S.A. TPL
Fulvio Spelonca