Casilina News
Attualità

Roma, prima città italiana con sistemi avanzati di controllo rischi in area urbana nel contesto idrogeologico

A presentare il progetto I.MODI (vincitore del bando europeo ‘H2020 SME-Instruments Phase 2’) e la tecnica  DINSAR saranno: la Protezione Civile di Roma Capitale, l’Università ‘La Sapienza” – Dip.to Ingegneria civile, edile e ambientale (DICEA) e lo spin-off Survey Lab S.r.l.

“Per i prossimi due anni, grazie ad un accordo non oneroso con l’Università, la città potrà avvalersi di un efficace supporto tecnico-scientifico per le attività di Protezione Civile” – ha detto il Commissario Straordinario Francesco Paolo Tronca nell’esprimere il grande interesse di Roma Capitale per un progetto di estrema attualità nelle sue possibili applicazioni al servizio dei cittadini e del territorio.

Nell’ambito della conferenza stampa sarà proiettato il video del progetto, presentate le attività specifiche della Protezione Civile di Roma Capitale e i risultati di alcuni studi su porzioni di territorio  comunale effettuati dall’Università La Sapienza di Roma (DICEA) mediante  la  tecnica  di  interferometria differenziale (DINSAR).

Intervengono:

Gen. Camillo de Milato, Sub-commissario di Roma Capitale

Prof. Eugenio Gaudio, Rettore dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma

Ing. Cristina D’Angelo, Direttore dell’Ufficio Extradipartimentale Protezione Civile di Roma Capitale

Prof.ssa Maria Marsella, Responsabile scientifico DICEA e spin-off universitario Survey Lab S.r.l.

Tra i partecipanti:

Giuseppe Romano, Direttore Centrale per l’Emergenza e il Soccorso tecnico,  Corpo Nazionale Vigili del Fuoco

Gennaro Tornatore, Direttore dell’Agenzia regionale di Protezione Civile

Marco Ghimenti, Comandante provinciale di Roma, Corpo Nazionale Vigili del Fuoco

Marina Fabbri, Vicepresidente dell’Ordine dei Geologi del Lazio

Stefania Arangio, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma

Scrivi un Commento

tredici + 12 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy