Casilina News
Cronaca

Piazza Lotario, insegue l’ex in strada a piazza Bologna: passanti chiamano la Polizia e l’aggressore 66enne viene arrestato

Roma. Segnalati assembramenti in un bar di piazza Bologna: due persone risultate inottemperanti alla prevista formazione sulle misure di prevenzione e sprovviste dell'idoneo misuratore di temperatura corporea

Roma. Insegue la ex in strada ed i passanti chiamano il 112. La Polizia di Stato blocca l’uomo e al termine delle indagini lo arresta per atti persecutori.

Alcuni passanti lo hanno visto inseguire una donna su piazza Lotario, nella zona di piazza Bologna, ed hanno chiamato il 112. In breve tempo sul posto sono confluite le pattuglie dei commissariati Porta Pia e San Lorenzo, che hanno individuato i due e bloccato l’aggressore, risultato essere un romano di 66 anni.

Condotti in ufficio per gli ulteriori accertamenti, la donna, dopo essersi ripresa dallo stato di agitazione, ha iniziato a raccontare le violenze e le sopraffazioni andate avanti per lungo tempo riferendo di anni passati tra vessazioni e violenze sessuali, al culmine delle quali aveva trovato il coraggio di chiudere il rapporto e denunciare l’uomo alla Polizia di Stato.

Offese ripetute, pedinamenti nel corso dei quali era solito riprenderla con il cellulare e violenze. Oltretutto si era presentato anche ai datori di lavoro della donna, provocandone il licenziamento.

Tutto ciò le aveva generato una stato di prostrazione, tanto che aveva dovuto cambiare le proprie abitudini di vita per cercare di evitarlo. Gli investigatori del commissariato Porta Pia, diretto da Anna Galdieri, dopo aver trovato conferme a quanto denunciato, hanno arrestato l’uomo che dovrà rispondere di atti persecutori.

FOTO DI REPERTORIO

Scrivi un Commento

cinque × 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy