Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Tor Bella Monaca sotto torchio: undici arresti e due denunce, tra cui un ricettatore di orologi di Zagarolo

L’ennesima operazione dei Carabinieri di Frascati nel quartiere di Tor Bella Monaca ha portato, nella sola giornata di ieri, all’arresto di ben 11 persone e alla denuncia a piede libero di altre 2.

La maggior parte degli arresti sono stati eseguiti nella flagranza di reato di spaccio di sostanze stupefacenti: a finire in manette sono stati 6 uomini e una ragazza di età compresa tra i 23 e i 47 anni, tutti pregiudicati e romani tranne la 23enne – originaria della provincia dell’Aquila, ma residente a Roma – e due ragazzi – entrambi 24enni provenienti uno da Cosenza e uno dalla provincia di Siracusa – che sono stati sorpresi in diversi momenti della giornata nella nota piazza di spaccio di via dell’Archeologia. I Carabinieri, all’esito delle perquisizioni, hanno sequestrato oltre 100 g. di cocaina.

TOR BELLA MONACA SOTTO CONTROLLO

Altri due romani di 22 e 31 anni, pregiudicati e sottoposti alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di dimora nel Comune di Roma, sono stati arrestati dai Carabinieri per la violazione delle prescrizioni imposte dal provvedimento a loro carico, essendo stati trovati a confabulare a largo Ferruccio Mengaroni.

Gli ultimi due a finire in manette sono due romani di 24 anni e 66 anni, con precedenti e sottoposti all’obbligo di presentazione in caserma, a cui i Carabinieri hanno notificato due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti.

CARABINIERI ARRESTANO 11 PERSONE, DENUNCIATE ALTRE 2 

Un pregiudicato di 64 anni di Zagarolo, invece, è stato denunciato a piede libero con l’accusa di ricettazione dopo essere stato trovato in possesso di 20 orologi da polso di note marche risultati oggetto di un furto messo a segno lo scorso 17 marzo ai danni di un commerciante.

Con l’accusa di atti persecutori, infine, è stato denunciato a piede libero un pensionato romano di 56 anni. All’uomo è stato, inoltre, notificata la misura cautelare del divieto di avvicinamento ad una donna romana di 50 anni, oggetto da tempo delle sue reiterate “attenzioni particolari”, che lo ha denunciato.

Nell’ambito delle attività sono state controllate 50 persone e 45 veicoli, ed elevato 8 contravvenzioni al Codice della Strada.

Scrivi un Commento

4 − 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy