Casilina News
Cronaca

Fiumicino, invitano una trans a casa poi la sequestrano e violentano: i Carabinieri arrestano 3 uomini

Settecamini,, non si ferma all'"ALT" dei Carabinieri: arrestato dopo un lungo inseguimento

L’hanno contattata ieri mattina e invitata a casa, consumando con lei più rapporti sessuali senza averle corrisposto la somma precedentemente pattuita, l’hanno trattenuta con forza nell’appartamento, cagionandole anche lievi lesioni.

Cosa è successo

Tre uomini, italiani, tra i 27 e i 30 anni sono stati arrestati a Fiumicino dai Carabinieri della locale Stazione con l’accusa di violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona, lesioni e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

La vittima è stata attirata in un’abitazione di Isola Sacra

Vittima è una transessuale italiana di 28 anni, poi medicata al Nucleo di cure primarie di Fiumicino. Giunta da Roma, la trans è stata attirata in un’abitazione di Isola Sacra, nella disponibilità di uno dei tre uomini. Qui è poi scattata la violenza.

La transessuale, nella tarda serata di ieri, non appena libera, ha denunciato quanto successo ai Carabinieri della Stazione di Fiumicino che hanno avviato le indagini e ricostruito quanto accaduto. Nella disponibilità di uno dei tre uomini sono stati trovati 0,3 g di cocaina sequestrati dai Carabinieri. Gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale “nuovo complesso” di Civitavecchia.

Scrivi un Commento

sei − due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy