Casilina News
Attualità

Ospedale di Palestrina, ora è possibile impiantare cateteri per dialisi peritoneale

Ospedale di Palestrina, partono i lavori Da domani lo spostamento del Pronto Soccorso. Accesso da via Pio XII

La Asl Roma 5 punta sulla formazione degli operatori per migliorare e ampliare l’offerta dei servizi sanitari alle persone. Ed è così che, grazie al corso “catheter tutoring” che si è tenuto lo scorso 4 febbraio, a Palestrina è ora possibile impiantare i cateteri per dialisi peritoneale.

Cogliamo l’occasione per ringraziare vivamente la Direzione Generale, la Direzione Sanitaria aziendale e la Direzione Sanitaria dell’Ospedale di Palestrina – dicono la dottoressa Marialaura Puliti, responsabile Nefrologia e Dialisi, e il dottor Franco Cristini, direttore ff UOC Chirurgia Generale, di Palestrina – per aver permesso di poter acquisire un importante arricchimento di natura tecnica, culturale e professionale. Grazie ai prezioso consigli del “tutor” intervenuto al corso dello scorso 4 febbraio, possiamo ora gestire anche la parte chirurgica di impianto di cateteri per dialisi peritoneale che, finora, ci vedevano costretti a chiedere ad operatori chirurgici di altre strutture aziendali della Regione Lazio, con non pochi disagi a carico del pazienti. Abbiamo pertanto il piacere di comunicare – proseguono – che grazie alla collaborazione tra la UOSD Nefrologia e Dialisi e la UOC di Chirurgia Generale dell’ospedale di Palestrina, è possibile impiantare i cateteri per dialisi peritoneale nel Presidio Ospedaliero di Palestrina. Siamo pienamente disponibili a fornire tale servizio a supporto di tutte le UU OO (Unità Operative) di Nefrologia e Dialisi della Asl Roma 5 e, eventualmente, anche di altre Aziende Sanitarie che eventualmente ne facciano richiesta“.