Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Ciampino, sequestrato un appartamento occupato abusivamente da una famiglia del clan Casamonica

Ponte di Nona, tenta di scappare dai Carabinieri e urta un'auto in sosta perdendo un carico di droga

Ennesimo colpo al clan Casamonica, dopo gli ultimi fatti dei giorni scorsi, questa volta ad essere coinvolta nelle indagini dei Carabinieri è stata un’intera famiglia che, abusivamente, occupava un appartamento a Ciampino.

I Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal Tribunale di Velletri, su richiesta della locale Procura della Repubblica, di un appartamento a Ciampino, di proprietà dell’ATER (Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale pubblica del Comune di ROMA), occupato abusivamente da un’intera famiglia appartenente al clan Casamonica.

Le indagini

Le indagini hanno permesso di accertare che l’intera famiglia, composta da padre, madre, due figli e moglie di uno di questi, aveva occupato, sin dall’anno 1997, senza titolo (in quanto non assegnatari), l’alloggio di edilizia residenziale pubblica situato in via Lisbona del comune di Ciampino.

Gli indagati, dopo alcune ore di “contrattazione” con gli operanti, hanno inteso collaborare rilasciando l’abitazione senza inscenare proteste.

Scrivi un Commento

5 × 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy