Casilina News
Cronaca

Ferentino, tenta di colpire il padre con un martello: arrestato 52enne

colleferrro evade domiciliari arrestata

Ieri a Ferentino, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri, ha arresto un 52enne del luogo, incensurato,  perché si è reso responsabile dei reati di “tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia”  nei confronti del proprio anziano padre e scaturiti a seguito dell’ennesima  lite familiare  generata verosimilmente  per questioni ereditarie.

Nella circostanza, i militari operanti,  a seguito di specifica richiesta di una badante rumena, sono intervenuti  presso l’abitazione dei due genitori  anziani dell’arrestato che, poco prima,  aveva tentato di percuotere l’anziano padre con calci, pugni e con il suo bastone da sostegno (che, a seguito dei colpi, si rompeva in più parti) e, successivamente,  tentando addirittura di colpirlo con un martello da carpentiere non riuscendo nel proprio intento per il pronto intervento della badante che ne impediva l’evento. Gli stessi militari, prontamente intervenuti, sono riusciti a bloccare il loro figlio,  dopo un breve inseguimento,  nel giardino di pertinenza dell’abitazione  ed,  a seguito degli eventi,  la sorella dell’arrestato sporgeva denuncia-querela nei confronti del fratello per ripetuti “maltrattamenti subiti dal padre” e mai denunciati, producendo  le relative  certificazioni mediche. Nel medesimo contesto operativo sia il martello che il  bastone  utilizzati dall’arrestato contro il padre, venivano posti sotto il vincolo del sequestro.

L’uomo veniva quindi tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Frosinone, a disposizione della competente A.G.

Scrivi un Commento

3 × 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy