Casilina News
Tailorsan
Teatro

Carpineto Romano, Lucio Incontra Lucio: Sebastiano Somma omaggia Dalla e Battisti a teatro

Carpineto Romano, Lucio Incontra Lucio: Sebastiano Somma omaggia Dalla e Battisti a teatro

Continuano gli appuntamenti con la stagione di prosa di Carpineto Romano, promossa e sostenuta da ATCL, il Circuito Multidisciplinare di promozione, distribuzione e formazione del pubblico per lo spettacolo dal vivo nella Regione Lazio, e Comune di Carpineto Romano, con il patrocinio della Compagnia dei Lepini e la collaborazione di Matutateatro.

“LUCIO INCONTRA LUCIO”: SEBASTIANO SOMMA PORTA IN SCENA A CARPINETO ROMANO UN OMAGGIO A DALLA E BATTISTI

Mercoledì 20 febbraio, alle ore 21, l’Auditorium Leone XIII ospita lo spettacolo “Lucio incontra Lucio”, scritto da Liberato Santarpino, diretto e interpretato da Sebastiano Somma che mette in scena un’originale lettura della vita dei due grandi cantautori italiani, Lucio Dalla e Lucio Battisti: due uomini accomunati dalla stessa passione per la musica, due grandi artisti nati a distanza di dodici ore – 4 marzo 1943 Lucio Dalla e 5 marzo 1943 Lucio Battisti – e che oggi rappresentano uno dei capitoli più belli della storia cantautorale italiana.

Mercoledì 20 febbraio, ore 21, all’interno della stagione promossa e sostenuta da ATCL e Comune di Carpineto Romano, con il patrocinio della Compagnia dei Lepini e la collaborazione di Matutateatro

“Lucio incontra Lucio” prova a figurare un incontro artistico mai avvenuto, immaginandolo attraverso le loro canzoni: da “Pensieri e parole” a “Piazza Grande”, da “Emozioni” a “Caruso”, solo per citare alcuni brani che verranno eseguiti dal vivo dalle voci di Elsa Baldini, Alfina Scorza, Paola Forleo e Francesco Curcio, accompagnate da un quintetto jazz capitanato da Sandro Deidda al Sax,Guglielmo Guglielmi al pianoforte, Peppe La Pusata alla batteria, Aldo Vigorito al contrabbasso e Lorenzo Guastaferro al vibrafono.

Lo spettacolo, di grande impatto emotivo e musicale, vuole essere un omaggio a due grandi artisti che, con le proprie differenze di provenienza geografica e di stile musicale, hanno dato lustro al panorama della musica italiana introducendo elementi di assoluta innovazione nella canzone italiana. Sicuramente non sono mai stati l’uno contro l’altro, anzi, certamente si sono apprezzati sia umanamente che artisticamente. Così diversi, ma uniti dall’esigenza di sperimentare nuove strutture musicali, sono entrambi oggi un’icona tutta italiana.

Biglietto Unico Spettacolo: € 12

Informazioni e prenotazioni: tel. 320 0140620 – 340 7002732, info@matutateatro.it

Scrivi un Commento

15 − dieci =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy