Casilina News
Tailorsan
Calcio

Ss Torre Angela calcio, pokerissimo e ora il Certosa. Ciani: “Ce la giochiamo”

torre angela calcio ciani

E’ un momento fondamentale per la Prima categoria del Torre Angela Acds. La squadra di mister Andrea Rubenni ha colto il suo quinto successo consecutivo nel match interno di domenica scorsa contro l’Accademia Real Tuscolano, regolata con un autoritario 3-0 firmato dalla doppietta dello scatenato Federici (arrivato a 18 reti stagionali) e dalla rete di Di Bari.

«Un match che i ragazzi hanno giocato con la giusta concentrazione contro una squadra alla ricerca di punti per la salvezza – dice il vice presidente e direttore generale Fabrizio Ciani – Già nel primo tempo avevamo indirizzato la partita e non abbiamo mai rischiato nulla in fase difensiva dove tra l’altro si è registrato l’esordio da titolare del portiere Matteo Quinzi, che è arrivato nel gruppo da un paio di mesi».

Il gruppo ha “vinto” la scommessa interna con mister Rubenni. «L’allenatore aveva promesso una cena ai ragazzi dopo la quarta vittoria consecutiva e quindi la faremo la prossima settimana» conferma Ciani. Il motivo dello “slittamento” è abbastanza semplice: domenica arriva il super big match sul campo del Certosa capolista (che ha sette punti di vantaggio sul Torre Angela Acds che al momento occupa la terza posizione in classifica) e l’ambiente è concentratissimo su questo appuntamento.

«La squadra è carica e sta molto bene – spiega il vice presidente – C’è entusiasmo e voglia di affrontare una squadra importante come il Certosa che già all’andata aveva fatto vedere di poter stare ai vertici di questo campionato. Quella partita si concluse con un 3-3 rocambolesco e noi siamo convinti di potercela giocare a viso aperto anche domenica». Anche perché c’è un Federici in stato di grazia. «Segna da sette o otto partite consecutivamente ed è in grande forma, ma tutta la squadra si sta esprimendo ad alti livelli».

Se qualcuno proponesse a Ciani di firmare per finire al terzo posto, lui declinerebbe gentilmente l’invito. «Al massimo firmerei per il secondo… In ogni caso, a parte quello col Certosa e la sfida con l’Albula, avremo tutti gli scontri diretti in casa nel girone di ritorno e la squadra sta viaggiando a ritmi alti».

Scrivi un Commento

9 − due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy