Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Fiuggi, pugni, calci e minacce con coltello alla madre: arrestato 34enne del luogo dopo essersi dato alla fuga

Fiuggi, pugni, calci e minacce con coltello alla madre: arrestato 34enne del luogo dopo essersi dato alla fuga

Rapina la madre: 34enne denunciato dalla Polizia di Stato. L’uomo aveva malmenato la donna con pugni e calci e le aveva sottratto il telefono cellulare, per venderlo e ricavarne soldi.

Alcuni giorni fa, una donna denunciava, presso il Commissariato di Fiuggi, di essere stata rapinata dal 34enne figlio convivente. In particolare riferiva che, dopo ripetute richieste di denaro, il congiunto l’aveva malmenata  con pugni e calci e le aveva sottratto il telefono cellulare, per venderlo e ricavarne soldi. Al tentativo della donna  di riprendersi  l’apparecchio  che le era stato sottratto, il figlio l’aveva minacciata con un coltello da cucina.

A seguito delle dichiarazioni  rese dalla vittima, i poliziotti del Commissariato  della cittadina termale riuscivano a rintracciare  l’autore delle violenze che nel frattempo si era allontanato, facendo perdere le proprie tracce. Il trentaquattrenne è stato denunciato per il reato di rapina ed è stata richiesta, all’Autorità Giudiziaria, la misura dell’allontanamento dalla casa familiare.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

1 × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy