Casilina News
Tailorsan
Attualità

Colleferro-Valmontone, il tratto extra urbano torna all’Anas: fondi per il rifacimento del manto stradale in arrivo

Colleferro-Valmontone, il tratto extra urbano torna all'Anas: fondi per il rifacimento del manto stradale in arrivo

Da tempo i cittadini di Colleferro e di Valmontone lamentano i problemi legati alle buche e all’asfalto nella zona del tratto extra urbano che collega le due città. Adesso, la strada torna ufficialmente all’Anas, che metterà a disposizione dei soldi per il rifacimento del manto stradale della zona di via Casilina. 

Il tratto extra urbano è tornato all’Anas

Come tutti sanno, la strada è già dissestata di sé e ogni volta che gli automobilisti la percorrono sono obbligati a zigzagare e fare percorsi che ben poco hanno da invidiare a una gara di rally. Lo scopo, ovviamente, è quello di salvaguardare gli pneumatici, e non solo. Dalla zona limitrofa al noto missile fino a Valmontone risulta un’impresa arrivare con la macchina in buone condizioni.

Altro problema ben peggiore avviene quando piove. La zona è infatti solita allagarsi in vari punti costringendo a stimolare la fantasia degli automobilisti per non restare intrappolati nei mini laghi che si creano.

Previsti stanziamenti per il rifacimento del manto stradale

Finalmente, dopo vari lavori, stavolta potrebbe essere la volta buona affinché la situazione venga definitivamente risolta. Il tratto urbano di via Casilina, che collega Valmontone a Colleferro, potrebbe finalmente subire un restyling decisivo. La strada è infatti tornata ufficialmente statale.

Previsti dunque degli stanziamenti per ripristinare il tanto agognato manto stradale. Soldi e tempistiche sono ancora sconosciuti, ma sicuramente si avranno aggiornamenti quanto prima. Una buona notizia per tutti i cittadini di Colleferro e Valmontone, ma anche per coloro che quotidianamente percorrono la via Casilina.

Centro nevralgico per quanto concerne numerose attività imprenditoriali e per gli automobilisti che si spostano ogni giorno. D’ora in avanti ci sarà riconsegnata in condizioni dignitose. Si attendono soltanto le tempistiche ufficiali per far sì che sia molto più piacevole percorrere il tratto extra urbano che tante polemiche e problematiche ha suscitato fino a oggi.
E voi, cosa ne pensate?

Scrivi un Commento

3 × 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy