Casilina News
Tailorsan
Attualità

Codici di Frosinone annuncia la restituzione degli interessi per chi ha acquistato auto tra 2009 e 2017 con le banche di alcune case automobilistiche

Codici di Frosinone annuncia la restituzione degli interessi per chi ha acquistato auto tra 2009 e 2017 con le banche di alcune case automobilistiche

L’associazione Codici, sezione di Frosinone, ha annunciato battaglia a favore di chi ha acquistato auto tra 2009 e 2017 con le banche di alcune case automobilistiche, annunciando che aiuterà i consumatori a farsi restituire gli interessi. Leggiamo la situazione nello specifico tramite le loro parole. Di seguito, il loro comunicato ufficiale:

RESTITUZIONE DEGLI INTERESSI PER CHI HA ACQUISTATO L’AUTO TRA IL 2009 E IL 2017 CON LE BANCHE DI ALCUNE CASE AUTOMOBILISTICHE. L’ASSOCIAZIONE CODICI A DISPOSIZIONE DEGLI ACQUIRENTI PER L’ASSISTENZA LEGALE.

Chi ha stipulato un finanziamento per l’acquisto della propria auto tra il 2009 ed il 2017 ha diritto ad un risarcimento del danno pari agli interessi pagati sul finanziamento stesso. È questa la conseguenza della sanzione comminata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato lo scorso 20 Dicembre ai costruttori di auto ed alle rispettive banche per aver messo in atto un cartello, ovvero un’intesa restrittiva della concorrenza diretta ad alterare il funzionamento della stessa alterando i prezzi a danno degli utenti.

Responsabili dell’intesa sono state le società Banca PSA Italia S.p.A., Banque PSA Finance S.A., Santander Consumer Bank S.p.A., BMW Bank GmbH, BMW AG, Daimler AG, Merceds Benz Financial Services Italia S.p.A., FCA Bank S.p.A., FCA Italy S.p.A., CA Consumer Finance S.A., FCE Bank Plc., Ford Motor Company, General Motor Financial Italia S.p.A., General Motors Company, RCI Banque S.A., Renault S.A., Toyota Financial Services Plc., Toyota Motor Corporation, Volkswagen Bank GmbH, Volkswagen AG. In considerazione della gravità e della durata dell’infrazione, l’Autorità ha imposto sanzioni per 678 milioni di euro.

Gli Avvocati Giammarco Florenzani e Roberto Tofani, rispettivamente Segretario Provinciale di Codici e Responsabile Provinciale dell’Ufficio Legale, lanciano la campagna anche in Ciociaria: “La sentenza della Cassazione n. 29810/2017 ha aperto il campo alla nullità dei contratti viziati da cartello. Dopo il provvedimento clamoroso dell’antitrust la Segreteria Provinciale di Frosinone e tutte le delegazioni comunali si mettono a disposizione di chi ha stipulato finanziamenti finalizzati all’acquisto di auto con gli intermediari sanzionati.

Procederemo affinché i consumatori vengano risarciti di quanto versato per interessi”. Chi ha stipulato un contratto di finanziamento per l’acquisto dell’auto può contattare l’Associazione Codici Frosinone al numero telefonico 0775 188 1564 oppure all’indirizzo email: florenzani@codici.org per valutare l’opportunità di chiedere alla banca la restituzione degli interessi pagati.

Scrivi un Commento

sedici − 8 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy