Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Controlli dei Carabinieri di Cassino: 5 le denunce effettuate

paliano atti vandalici centro storico

Continuano incessanti i servizi preventivi disposti dal Comando Provinciale Carabinieri in tutta la provincia, al fine di garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini.

Infatti nella giornata di ieri e nella scorsa notte, personale dei Comandi Compagnia dipendenti  hanno svolto mirati servizi per il controllo del territorio, tesi a  prevenire i reati di tipo predatorio, il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti nonché le infrazioni al Codice della strada, soprattutto la guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche/stupefacenti e/o psicotrope, attraverso un massiccio controllo alla circolazione stradale sulle più pericolose arterie e snodi di comunicazione delle rispettive giurisdizioni, Caselli Autostradali A1, stazioni ferroviarie  oltre che nei pressi di locali pubblici, maggiormente frequentati da giovani.

E’ stato inoltre  svolto il controllo  amministrativo di alcuni esercizi pubblici, al fine di incentivare, soprattutto nei giovani,  l’adozione di condotte più responsabili così da  contrastare non solo all’abuso di sostanze alcoliche ma anche i correlati  comportamenti di guida a rischio.  L’imponente dispositivo preventivo,  ha permesso al personale impiegato di conseguire i seguenti risultati:

a) di denunciare in stato di libertà:

– A Cassino, un 35enne ed un 44enne  per “guida in stato di ebbrezza alcolica” poiché,  controllati alla guida delle rispettive autovetture e sottoposti ad accertamenti mediante etilometro, risultavano avere un tasso alcolico superiore ai valori consentiti rispettivamente 1,54 g/l  e il secondo di 1,44 g/l.. Contestualmente venivano ritirati i documenti di guida  mentre l’autovettura in uso al 44enne,  poiché  priva anche  di copertura assicurativa RCA contro terzi, veniva sottoposta a sequestro. 

– A Piedimonte San Germanoun 33enne ed un 31enne , entrambi residenti nel hinterland partenopeo, già gravati da vicende penali per reati contro la persona ed il patrimonio,  poiché “inottemperanti  al divieto di far ritorno”  nel suddetto comune per anni tre . In particolare , i  predetti, venivano sorpresi mentre si aggiravano con fare sospetto tra le auto in sosta nei pressi del parcheggio di un noto centro commerciale del luogo.

– A S. Elia Fiumerapido un 54enne residente in Cassino, poiché mentre era  alla guida di un veicolo di proprietà della coniuge perdeva il controllo del mezzo fuoriuscendo dalla sede stradale, comunque senza coinvolgere altri veicoli o persone. L’uomo, sottoposto ad accertamento etilometrico,  veniva trovato con un tasso alcolemico superiore a quello previsto dalla norma, accertato dal personale medico dell’Ospedale Santa Scolastica di Cassino, a seguito della richiesta dei militari operanti. Il documento, contestualmente  veniva ritirato mentre l’autovettura veniva riconsegnata alla legittima proprietaria.

Scrivi un Commento

1 × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy