Casilina News
Tailorsan
Attualità

Valmontone, cinema Totò. Il 14 gennaio tornerà l’Ufficiale giudiziario, ma Mattei promette battaglia

valmontone cinema totò chiavi ufficiale giudiziario

Il 14 gennaio, dalle ore 9 in poi, è previsto il ritorno dell’Ufficiale giudiziario a Valmontone per riprendere le chiavi del cinema Totò. Le chiavi dobrebbe prenderle da Luigi Mattei, ma quest’ultimo afferma di possedere soltanto quelle del cancello e che quelle del cinema le hanno altre persone.

Valmontone, cinema Totò. Luigi Mattei: “Non entrerà nessuno”

Altri sviluppi sulla vicenda legata al cinema teatro Totò. Dopo l’articolo pubblicato diverse settimane fa (QUI), le polemiche non vogliono saperne di cessare.

Il prossimo 14 gennaio, infatti, è previsto il ritorno da parte dell’Ufficiale giudiziario per riprendere le chiavi dello stabile. A tal proposito però c’è il muro rappresentato da Luigi Mattei, il quale a più riprese ha sottolineato che non è in possesso delle chiavi.

Mattei stesso ha dichiarato che queste ultime sono in possesso di tre persone: Roberto Pizzuti, assessore della giunta Latini, il Sindaco di Valmontone, Alberto Latini, e un anziano signore che abita vicino al cinema. Mattei dichiara di avere soltanto le chiavi del cancelletto e non quelle della struttura. Inoltre, Mattei annuncia battaglia perché ha già dichiarato di non avere intenzione alcuna di fare entrare l’ufficiale giudiziario.

Ricordiamo che lo scopo dell’arrivo dell’ufficiale giudiziario è quello di permettere al Comune di eseguire i lavori di restauro con i soldi della Regione Lazio per i prossimi due anni. Resterà comunque da chiarire il futuro del cinema teatro, poiché nell’Ordinanza che intimava a Mattei di restituire le chiavi non era specificato cosa succederà alla fine dei lavori, e quindi fra due anni. Staremo a vedere.

Scrivi un Commento

18 + otto =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy