Casilina News
Tailorsan
Attualità

Labico, riconversione opere incompiute: pronte Mini Ciclabile e Baby Area

labico regolamento cosap

Prima i bambini! Con questo slogan la maggioranza Giovannoli inaugurerà sabato la mini ciclabile e la baby area nei pressi del Pala Ciocci, riconvertendo una delle tante opere incompiute del paese e creando un punto di aggregazione per famiglie e bambini nell’area di Agro Latino.

“La storia della ciclabile di Labico – dichiara Giuseppina Bileci, Vicesindaco con delega ai lavori pubblici – non e’ nota a moli: sono stati impiegati in passato ben 100.000 euro, su 170.000 di finanziamento regionale, per realizzare una lingua di asfalto lungo la Casilina. I lavori erano stati presto interrotti, causa mancate concessioni. Il risultato, sotto gli occhi di tutti, e’ stato una pista ciclabile pensata per gli adulti, ma totalmente inadeguata ed inutilizzabile nella sua parziale realizzazione. In seguito alla recente richiesta di rendicontazione della Regione Lazio, pena la restituzione dell’intero importo, abbiamo quindi deciso di ripensare l’opera, cercando di dare un senso a ciò che di senso era privo e quindi abbiamo utilizzato i restanti 70.000 euro per la riconversione della stessa pista in Mini Ciclabile, destinata dunque ai bambini, con la contemporanea realizzazione di una Baby Area all’interno dei confini del Pala Ciocci. In questo modo, oltre a mettere con grande soddisfazione la parola “fine” a questo appalto, cerchiamo di dare una risposta alle tante famiglie di Agrolatino che non hanno alcun punto di ritrovo e di aggregazione”.

 

Conclude il Sindaco Giovannoli:

“Quando si amministra bene si riesce anche a raddrizzare antiche storture, traendo vantaggi perfino da situazioni negative: è il caso della Mini ciclabile e della Baby Area che sabato consegneremo ai cittadini. Siamo sicuri che diventeranno, specialmente nella bella stagione, punto di ritrovo di numerose famiglie e luogo di svago di tanti bambini labicani. È bello pensare di aver riconvertito un’opera incompiuta dedicandola ai bambini: per questo ringrazio Giuseppina Bileci, vicesindaco con delega ai lavori pubblici, per esser riuscita a sbloccare la situazione e per avere immaginato questa bellissima opera”

Scrivi un Commento

1 × 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy