Casilina News
Cronaca

Inseguimento mortale a Magliana: per fuggire dalla polizia dopo un furto cade e batte la testa

macchina polizia

Uno straniero 33enne è morto stanotte nel quartiere Magliana. L’uomo stava fuggendo dalla polizia, intenta a inseguirlo. Ha battuto la testa a terra dopo essere caduto ed è morto.

Ruba un’auto ma viene beffato dall’allarme satellitare

Il giovane si era reso colpevole di un furto in zona Magliana. Stava tentando di rubare un’automobile. La scelta però non è stata delle migliori: la vettura dispone di un allarme satellitare. Il segnale è stato poi lanciato a una società di vigilanza, che ha allertato la polizia. Una pattuglia si è recata sul posto dove si stava consumando il furto e ne è nato prima un inseguimento notturno tra auto terminato in in via Salvatore Rebecchini.

L’inseguimento a piedi è stato fatale

Qui, il 33enne ha perso il controllo della vettura e ha proseguito la sua fuga a piedi. Dopo l’impatto con il marciapiedi si è diretto in una stradina di campagna. Finito in un campo, è caduto dopo aver inciampato in un dislivello e ha battuto la testa. Sembra che il giovane sia morto sul colpo.

Scrivi un Commento

tre + venti =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy