Casilina News
Politica

Artena, opposizioni presentano mozione sfiducia. A rischio l’amministrazione Angelini

artena Angelini

La fine dell’era Angelini? Stavolta potrebbe accadere davvero. Ieri sera  i gruppi d’opposizione hanno presentato una mozione di sfiducia contro la maggioranza di Felicetto Angelini. A sottoscrivere il documento sono stati i gruppi Artena Cambia, Impegno Civico e Collaboriamo per Artena. In tutto 6 consiglieri comunali: Armando Conti, Costanzo Pompa, Fabrizio De Castris, Irene Palone, Marco Imperioli Diamante e Silvia Carocci.

Arriva la mozione di sfiducia

E’ di poche ore fa la nota stampa del gruppo Artena Cambia. “Abbiamo ottenuto di sottoporre al consiglio comunale questo atto, viste le dichiarazioni del Sindaco sulla vicenda Centofanti, che denotano un concetto di democrazia e di rispetto per le istituzioni che la città di Artena non merita (gli assenteisti li trova nella sua giunta: Caschera, Bucci e Talone).”

L’inizio della nota stampa di Artena Cambia fa riferimento alla vicenda della consigliera Sara Centofanti: eletta come consigliera tra le file della maggioranza, passata poi a quelle dell’opposizione con Collaboriamo per Artena, la Centofanti, a maggio di quest’anno era stata dichiarata decaduta dal Consiglio Comunale. Motivazione? Per la maggioranza le troppe assenze, per l’opposizione un atto politico che, facendo entrare in consiglio Marco Valeri, ha garantito un equilibrio maggiore all’amministrazione. Equilibrio molto fragile, messo a duro rischio dalla sentenza del Tar di due giorni fa che di fatto sancisce il reintregro della Centofanti, visto che le sue assenze erano dovuto a problemi di famiglia.

Si discuterà in Consiglio per metà gennaio del 2019

Secondo Artena Cambia questa giunta ha fallito nel merito ed è in piedi solo grazie al cambio di casacca di Pecorari. Con il suo ingresso – continua la nota stampa – sono aumentati gli annunci sui giornali e si sono fermate le opere pubbliche, ed è aumentato il favoritismo. E sul finale il gruppo d’opposizione spiega che “stanti le dichiarazioni rese della Serangeli, che ha abbandonato la maggioranza, si potrà mettere fine a questa giunta che insegue solo gli interessi di qualcuno e non certo della nostra comunità.

Mancando dunque le firme delle consigliere d’opposizione Silvana Vitelli ( semplicemente perché è all’estero) e di Ileana Serangeli, che di certo non si attiverà per un salvataggio di Angelini. La discussione della mozione approderà in aula verso metà gennaio. Intanto, tra mozioni di sfiducia e picconate alla maggioranza, lo spettro del commissariamento si aggira per Artena.

Scrivi un Commento

5 − 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy