Casilina News
Attualità

Consigli per organizzare una festa di 18 anni

Consigli per organizzare una festa di 18 anni

È uno di quei momenti della vita che restano impressi per sempre nella mente; un passaggio fondamentale che richiede di essere festeggiato con un certo trasporto. Diventare maggiorenni è il primo dei traguardi che si vanno a tagliare, una tappa sognata dai ragazzi che vedono in questo salto il primo gradino verso l’età adulta.
Tradizione impone di celebrare al meglio il diciottesimo compleanno andando ad organizzare una festa possibilmente indimenticabile. Quali sono gli step da seguire? Cosa si deve tenere a mente quando si deve organizzare un evento di questo genere?

Prima questione da dirimere, capire su che tipologia di festa ci si sta orientando: se un qualcosa di rivolto anche ai parenti o invece se si vuole festeggiare soltanto con i propri amici. Entrambe le soluzioni sono valide e spesso si tende ad unirle in una stessa situazione.
Quindi arriva il momento di scegliere la location e qui non c’è che l’imbarazzo della scelta, come si suol dire in questi casi. Da una cena in un ristorante, più intima e raccolta come situazione, ad una serata in discoteca certamente più movimentata. Le location non mancano soprattutto nelle grandi  città, è il caso quindi di chi festeggia la festa dei 18 anni a Roma. Il che non implica necessariamente il fatto di essere del luogo, visto che sono molti coloro i quali decidono, data l’unicità della ricorrenza, di festeggiare in un’altra città rispetto a quella di residenza.
La Capitale da questo punto di vista è sempre una garanzia visti i tanti locali che può mettere a disposizione. Per festeggiare i 18 anni si può, legandosi a quanto sopra detto, optare anche per un viaggio; una breve vacanza, modo certamente originale per incorniciare la ricorrenza con un qualcosa di indimenticabile.

Tra le feste particolari si punta spesso e volentieri su serate a tema: si pensi ad un evento anni ’50 o ’60, ad un party ispirato a qualche fumetto o film, ad una città in particolare (party in stile londinese) e così via o ad un tipo di cibo.
Le idee non mancano, c’è anche chi sceglie di festeggiare con pochi intimi, magari in famiglia con i parenti più stretti o comunque a casa con un numero ristretto di invitati. C’è poi l’immancabile festa a sorpresa, un classico non soltanto per le celebrazioni dei 18 anni ma valido per tutte le stagioni.
Tante soluzioni per dare una cornice degna di nota a questo momento della vita di così grande importanza; il passaggio dall’età adolescenziale a quella adulta, diventando maggiorenni. Un traguardo per il quale una festa indimenticabile è più che mai richiesta.

Scrivi un Commento

11 + 19 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy