Casilina News
Cultura Eventi

Carpineto Romano, la prima nazionale di “E pensare che ero partito così bene”

Morte Flavio Bucci, domani camera ardente al Teatro Valle

Carpineto Romano (RM), 13 dicembre 2018 – Grande attesa per il prossimo appuntamento con la stagione di prosa di Carpineto Romano, promossa e sostenuta da ATCL, il Circuito Multidisciplinare di promozione, distribuzione e formazione del pubblico per lo spettacolo dal vivo nella Regione Lazio, e Comune di Carpineto Romano, con il patrocinio della Compagnia dei Lepini e la collaborazione di Matutateatro.

Sabato 15 dicembre, alle ore 21, l’Auditorium Leone XIII ospiterà il debutto, in prima nazionale, di “E pensare che ero partito così bene”, di Flavio Bucci e Marco Mattolini, raccontato e interpretato da Flavio Bucci, con la partecipazione di Almerica Schiavo, movimenti coreografici di Alessandra Puglielli, regia di Marco Mattolini, una produzione E20 Spettacolo.

In questo nuovo spettacolo Flavio Bucci racconta e si racconta fuori dai denti: la sua vita, la sua carriera, i successi e le defaillances, aneddoti e riflessioni filosofiche, citazioni dei suoi lavori e di quelli degli altri, consuetudini, vizi privati e pubbliche virtù dello spettacolo italiano e non, ritratti di personaggi celebri, la politica e l’impegno, per disegnare un percorso e un periodo storico e artistico poco lontano nel tempo, ma molto distante da noi, tutto con la proverbiale spregiudicatezza del grande attore.

Sarà una scorribanda senza trionfalismi e senza vergogna, di libere associazioni, ricordi di teatro e di cinema, ma anche la confessione delle dipendenze e del suo irrefrenabile bisogno di libertà, del suo rapporto con le donne, attraverso il racconto spudorato di mogli, figli ed amori, l’occasione per far rivivere con immagini e parole i suoi grandi successi (da “Ligabue”, a “Il Marchese del Grillo”, i grandi classici teatrali contemporanei, i film con i maggiori autori italiani e stranieri) e persino la sua attività di doppiatore di Gerard Depardieu e John Travolta.

Almerica Schiavo interpreterà le varie fasi storiche, i personaggi e i lavori citati, le mode musicali attraverso essenziali interventi danzati su brani noti o composizioni originali, interagendo con una grande proiezione video che farà anche da scenografia.

Biglietto Unico Spettacolo: € 12

Scrivi un Commento

4 × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy