Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Cassino, tre donne fermate per furto aggravato in concorso

Tor Bella Monaca, chiuso temporaneamente un locale frequentato da pregiudicati

Nel pomeriggio di ieri a Cassino i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile e della locale Stazione hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di furto aggravato in concorso, tre donne partenopee  F.C. 55enne, F.R. 56enne e D.C. 41enne, quest’ultima già censita per reati finanziari.

Le suddette sono state bloccate dai militari operanti nel piazzale antistante l’ospedale Santa Scolastica di Cassino dopo aver asportato la somma di 60 euro dal portafoglio contenuto all’interno di una borsa che una 33enne di Pontecorvo aveva poggiato su un comodino di una stanza dell’ospedale, per accompagnare in bagno la nonna gravemente malata.

Nel rientrare nella stanza la 33enne notava le tre donne allontanarsi celermente,  accorgendosi che dalla propria borsa rovistata mancava il denaro sottratto dal portafoglio.

Prontamente la malcapitata chiedeva aiuto ai presenti rincorrendo le tre donne autrici del furto che nel frattempo procedevano speditamente in direzione dell’uscita dell’ospedale ma venivamo bloccate dai Carabinieri ivi giunti con sollecitamente.

Accompagnate presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Cassino, le tre campane venivano sottoposte a perquisizione personale e trovate in possesso della somma asportata alla 33enne denunciante.

Stante la flagranza del reato le tre donne sono state tratte in arresto e dopo le formalità di rito trattenute presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri della città martire, in attesa del rito direttissimo.
Sono in corso indagini per addivenire all’identificazione di eventuali altre vittime.

Scrivi un Commento

7 + dieci =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy