Casilina News
Tailorsan
Pallanuoto

Velletri, Aqvacenter: l’intervista a Francesco Perillo

velletri Aqvacenter francesco perillo

Dopo la conferenza stampa di presentazione, l’Aqvacenter è in fervente attività: la Piscina funziona a pieno regime, anche sui social iniziano ad essere sempre più seguiti, apprezzati e commentati i video che riportano istantanee di vita quotidiana delle tantissime attività proposte al “Millenium”.

Per conoscere meglio la nuova gestione dello splendido impianto di via delle Cerrete abbiamo ascoltato Francesco Perillo, che insieme a Mario Lucarelli è legale rappresentante dell’Aqvacenter.

Francesco Perillo, proseguono le attività alla Piscina Millenium con l’Aqvacenter che pullula di vita. Ci presenta la società che da quest’anno ha preso in gestione il polo natatorio larianese?

La società, come la abbiamo già presentata in conferenza, nasce dall’unione di intenti dei presidenti di due squadre di pallanuoto: io per l’F&D H2O Velletri e Mario Lucarelli per la Waterpolis Lariano. Ci siamo incontrati alla fine delle rispettive stagioni sportive e abbiamo deciso di unire le forze per una sinergia che possa dare risultati importanti al territorio. Di punto in bianco, anche grazie agli ottimi rapporti che Mario ha con la proprietà, è l’opportunità di prendere in gestione l’impianto di Lariano al cui interno già lavorava la società Waterpolis: riusciti in questa trattativa, ci siamo affiancati a due persone per noi fondamentali dal punto di vista operativo: Daniele Di Zazzo e Danilo Di Zazzo. Ad oggi la società è dunque composta da noi quattro soci.

Qual è la mission dell’Aqvacenter, in questi primi mesi di attività e a lungo termine?

La mission è quella di creare una Scuola Nuoto di alta qualità; questa splendida struttura purtroppo non ha avuto un’adeguata valorizzazione negli ultimi anni e ha perso feeling con il territorio. Tanta gente la ha abbandonata, così come hanno fatto diversi istruttori. Vogliamo invece far capire alle persone che la nuova gestione è diversa, soprattutto perché fatta da persone che vivono di questo e hanno una grandissima passione per questo sport. Nostro unico obiettivo è far crescere quella che è la nostra passione in tutte le persone che gravitano intorno al centro, offrendo un servizio di qualità a trecentosessanta gradi con attività collaterali a corredo della scuola nuoto. Il centro sportivo è bello e deve diventare anche un momento di raccoglimento e di vita sociale.

Quali sono i progetti che avete messo in piedi per far crescere Aqvacenter?

Dare un’immagine diversa rispetto al passato significa non trascurare nulla. La Scuola Nuoto è importante, ma oltre a questa vogliamo accompagnare tutti i bambini che arrivano in Piscina anche verso altre alternative. In primis c’è l’orizzonte agonistico che deve dare valore a un percorso che spesso, anzi, direi sempre, inizia con l’unico obiettivo di insegnare i bambini a nuotare. La scuola nuoto, però, ha una durata limitata ed è importante dare seguito all’attività con l’inserimento dei meritevoli nelle squadre agonistiche. Ad oggi abbiamo già dei fiorenti settori nuoto e pallanuoto. Da gennaio partiremo con il nuoto sincronizzato che integreremo in un percorso motorio più ampio a delle attività di danza. Abbiamo però anche altre idee per tenere i bambini impegnati, in termini didattici e sportivi, come il doposcuola, le feste di compleanno in piscina (i pool party), i laboratori didattici, ginnastica, danza, laboratori manuali. In tal senso andremo anche incontro alle esigenze di tante famiglie. A questo aggiungo che è un obiettivo della scuola nuoto creare una scuola d’élite, di qualità, per insegnare a nuotare correttamente: tutti possono nuotare, così come camminare, ma c’è grande differenza nell’imparare a farlo bene. L’obiettivo è dare a tutti un’opportunità in acqua…

Qual è lo spirito che anima voi e lo staff per questa nuova avventura? Sulla pagina facebook vediamo spesso video, fotografie, post accattivanti che raccontano la vita dell’Aqvacenter…

Lo spirito è quello che ci ha sempre contraddistinto. Grande passione per l’acqua e per questo sport, ce l’abbiamo dentro, tutti noi. Invece del sangue abbiamo il cloro nelle vene, siamo nati, cresciuti, e ci siamo conosciuti in Piscina e in acqua o sul piano vasca abbiamo condiviso tante battaglie e tante soddisfazioni sportive. Continuiamo a coltivare giorno dopo giorno questa passione che è diventato quindi un lavoro. Aqvacenter è una realtà importante perché crediamo di trasmettere la nostra fiducia nelle persone: l’attività sportiva con i sani valori e i principi dello sport ci possono garantire in futuro anche qualche campione che possa uscire dalla nostra struttura.

Rocco Della Corte

Scrivi un Commento

12 − 7 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy