Casilina News
Tailorsan
Pallanuoto

Pallanuoto Velletri nella storia: vittoria contro Torre del Grifo e primi tre punti nella massima serie

Finalmente vittoria! L’F&D H2O Domus Pinsa Lucarelli vede i primi frutti di uno splendido percorso di crescita, iniziato già da qualche gara, e conquista i primi storici tre punti in Serie A1 alla Piscina Comunale di Anzio battendo nello scontro diretto il Torre del Grifo, che resta invece a quota zero.

Match ben interpretato dalle ragazze di mister Di Zazzo, nonostante le tante insidie concretizzatesi già dopo un minuto con il gol di Esposito. Il pari di De Cuia e il rigore di Centanni hanno ribaltato il parziale, ma il primo tempo si chiude in favore delle sicule con le reti ancora di Esposito in superiorità numerica e di Stankovianska. Sul finale la traversa impedisce a Velletri di pareggiare.

Nel secondo quarto l’F&D H2O gioca bene e si porta in vantaggio con De Vincentiis. Pustynnikova prova a far prendere il largo alle sue, ma Vitaliti sfrutta al meglio la superiorità numerica e batte Minopoli. Centanni si conferma in gran forma e sigla il suo secondo gol personale che vale il 3-1.

Nel terzo tempo Torre del Grifo accorcia nuovamente le distanze con una splendida marcatura di Stankoviasca, però la partita è in mano al team di Di Zazzo. Pustynnikova prima e Zenobi poi (splendida doppietta) mettono in discesa la gara. Sale in cattedra anche capitan Minopoli, che oltre alle grandi parate sventa il pericolo su rigore neutralizzando con l’aiuto del palo Vitaliti.

Ultimo tempo ancora con Velletri a fare la partita: Colletta va a segno, Stankovianska sigla la sua tripletta e pareggia. Si gioca punto a punto, Pustynnikova ripristina le distanze ed Esposito trova un nuovo pari. Nel finale però le veliterne dilagano con De Vincentiis e Centanni, mentre Minopoli neutralizza un altro tiro di rigore, questa volta ai danni di Battaglia. Anche Maimone limita i danni parando un rigore a Pustynnikkova, ma al fischio finale è festa grande per Velletri.

Vittoria meritata, che dà serenità all’ambiente e conferma i segnali positivi già visti nelle precedenti uscite. L’F&D H2O balza a quota tre punti in classifica, e se è vero che il cammino non sarà semplice questo successo è fondamentale perché premia un lavoro costante e continuo da parte della società, dello staff e delle atlete, che sono scese in vasca con la giusta determinazione non sbagliando una partita già da dentro o fuori. Prossimo turno, dopo la sosta Nazionali prevista per sabato 15, a Milano: gara ostica contro le lombarde, ma la compagine del Presidente Perillo deve osare e cercare di sbloccarsi anche in trasferta.

TABELLINI

F&D H2O – TORRE DEL GRIFO 12-7 (2-3, 3-1, 3-1, 4-2)

F&D H2O: Minopoli, De Cuia (1), Pustynnikova (3), De Marchis, Zenobi (2), Rosini, Amedeo, De Vincentiis (2), Colletta (1), Clementi, Centanni (3), Bagaglini, Meccariello. Allenatore: Danilo Di Zazzo.

TORRE DEL GRIFO: Maimone, Esposito (3), Bucisca, Vitaliti (1), Baranovicova, Battaglia, De Mari, Murè, Longo, Halocka, Stankovianska (3), Mirabella. Allenatore: Giusy Malato.

Arbitri: Castagnola – Rotondano

Note: Spettatori: 100 circa. Al minuto 3:01 del terzo tempo Vitaliti (Torre del Grifo) sbaglia un rigore. Minopoli (F&D H20) al minuto 2.16, del quarto tempo, para un rigore a Battaglia (Torre del Grifo). Maimone (Torre del Grifo) al minuto 5:02 del quarto tempo, para un rigore a Pustynnikova (F&D H2O). Superiorità numeriche: Torre del Grifo 2/15; F&D H20 1/12 più un rigore.

Scrivi un Commento

cinque − due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy