Casilina News
Cronaca

Alessandrina, 25enne distrae il cassiere di un minimarket e gli ruba lo smartphone: arrestato

I militari dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, a conclusione di attività investigativa, deferivano in stato di libertà una 35enne alatrense per “guida sotto l’influenza di stupefacenti”. Predetta lo scorso 26 dicembre alla guida della propria autovettura, mentre percorreva la SR 155, in territorio del comune di Alatri, tamponava un altro veicolo condotto da un 48enne del posto, rimando ferita nel sinistro unitamente a quest’ultimo. I risultati degli accertamenti sanitari effettuati dai militari operanti riscontravano l’assunzione di stupefacenti del tipo cannabinoidi urinari. Pertanto la donna veniva deferita in stato di libertà con conseguente ritiro della patente di guida nonché il sequestro amministrativo dell’autovettura.

Si è introdotto all’interno di un minimarket e, con la scusa di farsi mostrare un prodotto, ha fatto allontanare dal bancone il cassiere, un cittadino del Bangladesh 48enne, e gli ha rubato lo smartphone, poggiato sul cassetto del registratore di cassa.

ALESSANDRINA – DISTRAE IL CASSIERE E GLI RUBA LO SMARTPHONE CUSTODITO DIETRO AL BANCONE

Con questo trucco pensava di farla franca, un cittadino tunisino di 25 anni che, una volta scoperto, nel tentativo di divincolarsi, ha preso a spintoni e a pugni al volto il negoziante. Scena che, sfortunatamente per lui, è stata notata da una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste, in transito in quel momento, che lo ha subito bloccato ed è arrestato con l’accusa di rapina impropria.

CARABINIERI ARRESTANO 25ENNE

I militari dopo aver rinvenuto la refurtiva, che è stata poi riconsegnata alla vittima, hanno accompagnato il 25enne in caserma dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Scrivi un Commento

5 × 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy