Casilina News
Tailorsan
Attualità

Ancora schiuma bianca nel Fiume Sacco: detergenti e vernici inquinano l’acqua

Patrica, ancora schiuma bianca nel Fiume Sacco: cosa sta succedendo?

Una situazione che si sta facendo sempre più preoccupante. La schiuma bianca che dal 24 novembre scorso sporca le acque del fiume Sacco rappresenta solo l’ultimo di una serie di episodi di inquinamento ambientale che da diversi anni caratterizzano l’intera Valle.

Stavolta, è stata l’evidenza delle immagini a scatenare un’onda mediatica di indignazione generale, portando alla ribalta le lotte continue dei Comitati di cittadini, nati spontaneamente da diverso tempo, e a dare maggior risalto anche alle analisi compiute dall’Arpa Lazio, che monitora costantemente i livelli di inquinamento della zona.

Proprio i risultati dei prelievi effettuati sulle acque del fiume non fanno altro che confermare quello che già si sapeva da tempo: la famosa schiuma presente sul letto del fiume sarebbe costituita da un composto di agenti tossici quali detergenti, vernici ed emulsionanti. Tutti elementi ad elevata presenza di tensioattivi, altamente tossici per l’uomo, gli animali e la natura. Un risultato già “scritto”, che dà maggior forza alla protesta portata avanti dai cittadini, i quali hanno dato vita proprio nella giornata odierna ad una serie di manifestazioni lungo il corso del fiume proprio per chiedere maggior tutela per la salute dei cittadini della zona.

Scrivi un Commento

dodici − 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy