Attualità Colleferro, regolamenti e mozioni approvate in Consiglio Comunale: sui social invece si parla di buche e acqua

Pubblicato il 30 Nov 2018 | da Redazione

0

Colleferro, regolamenti e mozioni approvate in Consiglio Comunale: sui social invece si parla di buche e acqua

Condividi

Colleferro – Un Consiglio Comunale, quello del 28 novembre 2018, molto dibattuto sia tra i politici in aula, che dai cittadini fuori. Sono stati approvati il regolamento dei comitati di quartiere, il regolamento riguardante gli Orti Urbani, la mozione concernente la Resistenza Antifascista e la variazione di bilancio, che dovrebbe consentire l’intervento per migliorare il decoro urbano.

Sui social, invece, imperversavano le opinioni dei cittadini in proposito delle diverse buche presenti sulle strade,dei continui problemi legati al divieto di uso dell’acqua e sulla scarsa comunicazione in proposito.

Mozioni e regolamenti approvati

Ma partiamo da quanto avvenuto in Consiglio Comunale. I lavori in aula sono cominciati partendo dalla mozione presentata dal Consigliere di maggioranza Luigi Moratti sui valori della Resistenza antifascista e dei principi della Costituzione italiana repubblicana. Ne è seguita un’aspra discussione con tanto di botta e risposta tra maggioranza e opposizione. La mozione ha ricevuto 12 voti favorevoli (i Consiglieri di maggioranza e i due Consiglieri dell’IDV) e 4 voti contrari (la minoranza).

Il Consiglio ha proseguito con i suoi lavori approvando il regolamento dei Comitati di Quartiere e il regolamento degli Orti Urbani, che darà la possibilità ai cittadini di gestire piccoli appezzamenti di terreni pubblici per adibirli a orti.

Sul tema dei Comitati di Quartiere, in una parte del suo discorso, il Consigliere di Opposizione Andrea Santucci, ha evidenziato i problemi e le difficoltà quotidiane che affrontano i Comitati. Diverse buche sono infatti presenti in via Tiziano, via Consolare Latina, via Fontana dell’Oste e via Casilina, e questo è solo un esempio dei disagi.

La polemica monta sui social: acqua e buche nel mirino

Le diverse buche presenti in via Casilina sono state il tema di discussione fuori dal consiglio, sui social. Alcuni cittadini si sono lamentati dei problemi in cui versa questa strada. Quando ci sono le forti piogge, sempre più frequenti, diventa infatti difficile riuscire a evitarle, con conseguenti danni per le vetture e i rischi per la sicurezza degli automobilisti. Ricordiamo che il tratto di cui si sta parlando è di competenza del Comune di Colleferro, quindi prima di lasciare la città e dirigersi alla rotatoria del “missile”.

Per non parlare anche della questione acqua. Sono state diverse le richieste di spiegazioni che abbiamo ricevuto da parte di cittadini arrabbiati, che lamentano di come questi problemi si presentino con sempre maggior frequenza e soprattutto si chiedono le motivazioni di una così costante, intempestiva e scarsa informazione in merito. Il riferimento è al recente divieto di utilizzo dell’acqua in Via Della Scienza e Della Tecnica – incrocio con via C. Latina – e negli Istituti scolastici.

Alcune polemiche social hanno anche riguardato la mozione sulla Resistenza antifascista: è stata fatta dell’ironia in proposito dell’architettura colleferrina, prettamente di stampo fascista.

Un po’ di numeri

Tornando al consiglio, sono state approvate le modifiche allo Statuto della Colleferro Infrastrutture e Sviluppo S.p.A. in liquidazione che adeguano la società alle direttive del d.lgs. 175/2016. Infine, è stato la ratifica della delibera della variazione al bilancio per l’importo di 485.000 euro, vincolato alla manutenzione straordinaria della città.

Di seguito alcuni numeri:

– Ripristino del manto stradale (216.500 euro)

– Manutenzione del verde pubblico (43.000 Euro)

– Manutenzione su beni immobili comunali (132.000 Euro)

– Manutenzione delle scuole (64.000 Euro)

– Manutenzione di fossi, cunette, tombini e rete idrica, ancora di proprietà comunale (15.000 Euro)

– Acquisto di un mezzo spargisale (6.500 Euro)

– Introduzione del capitolo per il pagamento degli espropri (8.000 Euro)


Condividi

Tags: ,


Notizie sull 'autore

Redazione

Indirizzo e-mail: info@casilinanews.it per inviare segnalazioni, proposte di pubblicità, comunicati, proposte di collaborazione e chiedere qualsiasi informazione: cerchiamo di rispondere a tutti nel più breve tempo possibile. Meglio se nel titolo è specificato lo scopo dell'e-mail. Per comunicati da parte di chi organizza eventi e gestisce associazioni senza fini di lucro, pubblichiamo gratuitamente. Gli altri possono richiedere il nostro listino prezzi e servizi. Se vuoi promuovere un evento o la tua attività, scrivici!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 4 =

Torna su ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi