Casilina News
Tailorsan
Attualità

Incontro Marsiglia-Lazio: daspo per due tifosi laziali

Roma, primo derby per il Questore Esposito: definite le misure di sicurezza

Nuovamente individuati dalla Polizia di Stato tifosi che, già colpiti dalla misura di prevenzione del daspo, si recano all’estero per assistere ad incontri di calcio, pensando di rimanere impuniti.

Il Questore di Roma, su proposta della Divisione Polizia Anticrimine, ha disposto un aggravamento delle misure già in atto a carico di C.L. e C.G., 20 e 27 anni, entrambi tifosi laziali.

I due, il 24 ottobre scorso, erano stati notati dagli agenti della squadra tifoserie della Digos all’interno dello stadio “Velodrome”, nel corso dell’incontro di calcio Marsiglia Lazio, valido per la fase a gironi di Europa League 2018/2019.

Da segnalare che il giorno precedente si erano verificati scontri tra circa 80 ultrà della squadra italiana e numerosi sostenitori della squadra di casa, durante i quali un tifoso della Lazio era rimasto gravemente ferito.

A seguito pertanto di quanto emerso nella circostanza, per C.L., già gravato da provvedimento di daspo per la durata totale di 6 anni, sono stati disposti gli obblighi di firma mentre per C.G., già colpito da daspo di 5 anni, è stato disposto l’aggravamento di un ulteriore anno di divieto nonché, anche per lui, gli obblighi di firma.

Da segnalare che, in vista dell’incontro di calcio Roma – Real Madrid, che si terrà martedì sera dalle ore 21 allo stadio Olimpico di Roma, è stata pubblicata sui social della Questura di Roma (facebook e twitter) una brochure contenente indicazioni per la tifoseria ospite.

Scrivi un Commento

4 × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy