Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Via Gioberti, arrestati due rapinatori e un pusher tra Esquilino e via Giolitti

VIA GIOBERTI – TRE ARRESTI DEI CARABINIERI IN POCHE ORE.

BLOCCATI DUE RAPINATORI E UN PUSHER.

ROMA – Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi preventivi specie in orario notturno, hanno arrestato 3 persone, tutte “all’opera” in via Gioberti, strada tra l’Esquilino e via Giolitti.

I primi a finire in manette sono stati un cittadino algerino di 23 anni e un cittadino tunisino di 24 anni, entrambi con precedenti e nella Capitale senza fissa dimora, che dopo aver colpito alle spalle un turista colombiano di 36 anni, lo hanno derubato del portafogli.

I militari del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro hanno notato la scena da lontano e sono immediatamente intervenuti riuscendo a bloccare i due nordafricani, arrestandoli con l’accusa di concorso in rapina.

Il portafogli è stato recuperato e restituito alla vittima che, fortunatamente, non ha subìto particolari conseguenze fisiche oltre al grande spavento.

Poco dopo, i Carabinieri della Stazione Roma Macao hanno bloccato un pusher marocchino di 20 anni, anche lui con precedenti e nella Capitale senza fissa dimora, sorpreso in strada mentre stava cedendo delle dosi di hashish ad un acquirente, a sua volta identificato e segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di droghe.

Durante la perquisizione, il 20enne è stato trovato in possesso di decine di dosi confezionate singolarmente e pronte per essere vendute.

Tutti gli arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa della celebrazione dei rispettivi riti direttissimi.

Scrivi un Commento

14 − 14 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy