Casilina News
Tailorsan
Attualità

Collepardo, rimessi in libertà i rapaci curati dal centro di recupero di Fulignano

Collepardo, rimessi in libertà i rapaci curati a Fulignano

Bruni: “Un momento emozionante, che delinea l’impegno sinergico per la tutela faunistica del territorio”

Sono tornati a volare,  nel centro ernico di Collepardo, i rapaci curati dal centro di recupero di Fulignano presenti i carabinieri forestali, insieme alla Polizia Provinciale di Frosinone, all’amministrazione Comunale di Collepardo, all’associazione “Ali etniche” di Alatri, ed  all’Accademia Kronos.I volatili selvatici rimessi in libertà a Collepardo –spiega in una nota il coordinatore dell’Accademia Kronos del centro Italia Armando Bruni – sono sopravvissuti grazie alla cure, all’impegno e alla passione dei sanitari e dei volontari del centro di recupero di Fulignano, è stato un momento molto emozionante che ha visto liberazione-poiane l’interessare tanti ragazzi che si trovavano in prossimità, richiamati dall’occasione molto particolare, si sono lasciati incuriosire e coinvolgere.

Collepardo, rimessi in libertà i rapaci curati a Fulignano

Quest’evento della liberazione dei rapaci aperto al pubblico, che vede il coinvolgimento dell’Arma dei carabinieri Forestali, della polizia provinciale e dei vari sodalizi di tutela dell’ambiente e degli animali. Rappresenta, anche un momento di informazione e sensibilizzazione sull’importanza della biodiversità oltre che essere un’ottima occasione per assistere da vicino all’emozionante momento della riconquista della libertà da parte di animali nati liberi nel nostro territorio ma che per problemi vari hanno avuto bisogno dell’aiuto del centro di recupero di Fulignano.

L’Accademia Kronos –conclude Bruni- è grata per questo coinvolgimento, che da anche forza ai cittadini presenti nel vedere la sinergia, delle varie associazioni di tutela presenti sul territorio, che insieme danno  una risposta all’esigenza di tutela e salvaguardia della fauna del territorio”.

 

Scrivi un Commento

diciannove − 18 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy