Casilina News
Cronaca

Ferentino, bar usati come basi di spaccio: sospensione della licenza per tre attività

la rustica arrestata pusher

Il 5 ottobre 2018, il Comando Stazione di Ferentino ha eseguito un’Ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 persone, responsabili di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” (di cui quattro in carcere ed una agli arresti domiciliari).

Le attività poste in essere dai militari hanno accertato che – in svariati casi – gli incontri per la cessione dello stupefacente agli acquirenti, per lo più giovani tossicodipendenti locali, avvenivano all’interno o nelle immediate adiacenze di “bar” di quel Comune, tant’è che in alcuni casi gli indagati erano soliti dare appuntamento ai loro acquirenti presso quegli esercizi definendoli l’ “Ufficio”.

A seguito dell’esecuzione delle Ordinanze, i militari del suddetto Comando hanno proposto, per i motivi sopra indicati, alla Questura di Frosinone la sospensione della licenza di Pubblica sicurezza per i tre Bar di Ferentino, il Bar Sandy (sospensione per 30 giorni), Bar Cippitelli (sospensione per 15 giorni) e Bar Franca (sospensione per giorni 10), individuati dalle persone arrestate quali luoghi di abituale ritrovo per i loro traffici illeciti.

Nella mattinata odierna, gli operanti, collaborati dai militari della Compagnia di Anagni, hanno esecuzione all’Ordinanza di sospensione che accoglieva integralmente le risultanze investigative dimostranti come i locali fossero un ritrovo abituale di persone pregiudicate e/o dedite all’uso di sostanze stupefacenti.

Scrivi un Commento

15 + venti =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy