Casilina News
Attualità

Rifiutiamoli, un fine settimana in movimento: i dettagli

Rifiutiamoli, un fine settimana in movimento: i dettagli

E’ stato un fine settimana di movimento e in movimento quello di Rifiutiamoli. Sabato 6 ottobre abbiamo partecipato alla mobilitazione contro il Tmb Salario, mentre una nostra delegazione è andata a Parma per l’incontro nazionale “Comuni e Comunità contro gli Inceneritori”. Domenica 7 ottobre molte persone del presidio hanno partecipato alla marcia della Pace Perugia -Assisi, insieme a tante realtà sociali di Colleferro e dintorni come l’Anpi, il gruppo di Emergency, il presidio di Libera, Cuori in Ballo e lo Spi Cgil. A breve ci saranno altri appuntamenti e aggiornamenti.

No TMB Salario – In mille contro un impianto che toglie il respiro

Nonostante la pioggia eravamo in mille di fronte l’impianto di Trattamento Meccanico Biologico a Via Salaria. I comitati locali, sostenuti dalla Giunta del Terzo Municipio, hanno espresso una volontà chiara: la chiusura del sito. Chiedono garanzie sulla chiusura ( prevista per il 2019), sui controlli e sulla fine dei miasmi che condizionano la vita di un intero territorio. Non è stata una mobilitazione di quartiere, è stata una manifestazione fatta da persone e movimenti che rifiutano questa gestione dei rifiuti che, fuori e dentro Roma, toglie il respiro.

“Comuni e Comunità contro gli inceneritori si incontrano. L’Economia Circolare parte dai territori

Siamo intervenuti all’incontro nazionale per la campagna #SbloccaItaliagameover insieme a quaranta tra associazioni, movimenti e istituzioni locali in lotta contro gli inceneritori