Casilina News
Cronaca

Sora, simula uno scippo per giustificare i soldi sperperati nel gioco: denunciata

colleferro arrestato pusher rocca di papa

Nella Mattinata di ieri, a Sora, una signora del luogo ha denunciato, presso la locale Stazione Carabinieri, lo scippo subito in pieno centro della propria borsa ad opera di due uomini su uno scooter.

Dopo aver descritto ogni minimo particolare agli agenti delle Forze dell’ordine, sono subito scattate le ricerche dei due malviventi con posti di blocco sull’intero territorio comunale e su quelli circostanti.

Il racconto della donna, che nella circostanza riferiva di aver avuto oltre 2.000 (duemila) euro all’interno della borsa da depositare  in banca per conto della madre, appariva tuttavia confuso e poco convincente. Invitata nuovamente in Caserma e messa dinanzi a quanto appurato dagli investigatori, la stessa confessava di non aver subito alcuno scippo e che non sapendo  più come giustificare l’ammanco dei soldi, sperperati al gioco, aveva deciso di simulare  il reato.

Proprio per questo la signora è stata denunciata con l’accusa di “simulazione di reato”

Scrivi un Commento

5 × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy