Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Rapina alla Stazione di Frosinone: arrestati due fratelli pregiudicati di Alatri

Roma, controlli straordinari dei Carabinieri a Boccea, Aurelio e Val Cannuta

Nella mattinata di ieri, a Frosinone, i militari della Stazione di Frosinone Scalo hanno tratto in arresto, per rapina in concorso, due fratelli pluripregiudicati di Alatri, di 27 e 22 anni, già noti alla giustizia per reati contro il patrimonio, la persona e sugli stupefacenti, in esecuzione dell’Ordinanza di Custodia Cautelare Personale emessa nei loro confronti dal Tribunale di Frosinone – Ufficio GIP, a seguito di specifica richiesta da parte dei militari operanti.

I due giovani, nella tarda serata del 20 luglio, nei pressi della Stazione ferroviaria del capoluogo ciociaro, si sono resi autori di una rapina aggravata nei confronti di un loro coetaneo di Ceccano, al quale, dopo averlo minacciato con un troncone di bottiglia di vetro e percosso violentemente con calci e pugni, hanno sottratto dalle tasche 100 euro, per poi dileguarsi. La vittima, a seguito delle lesioni personali subite, è stata trasportata presso il locale Pronto soccorso e solo successivamente dimessa con numerosi giorni di prognosi.

Al termine delle formalità di rito, i malviventi sono stati condotti presso la loro abitazione in regime degli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico per il controllo a distanza. Il 27enne, inoltre, dovrà rispondere della violazione del provvedimento del Divieto di ritorno nel Comune di Frosinone che gli era stato notificato nei primi giorni del mese di luglio.

Scrivi un Commento

sette − cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy