Casilina News
Attualità

Allerta consumatori RAPEX per balsamo ai semi di lino: rischio microbiologico serio. Ecco i lotti implicati

rapex balsamo

Allarme consumatori dal sistema di allerta europeo Rapex (numero dell’avviso:A12/1287/18 del 07/09/2018) che ha notificato venerdì il ritiro dal mercato di un prodotto per capelli con il marchio ‘Gianasso “.

Il rischio segnalato dalle analisi dell’Istituto Superiore di Sanità è di tipo microbiologico. Si legge nella notifica: in alcuni lotti “sono stati trovati batteri aerobi oltre lievito e muffe che possono causare gravi infezioni. Se usato su pelle danneggiata o se viene a contatto con gli occhi, il prodotto può causare infezioni o irritazioni”. Il Ministero ne ha dunque disposto il divieto di commercializzazione, il ritiro e il richiamo. Si tratta nello specifico del balsamo erboristico ai semi di lino ” I Provenzali” in flacone di plastica di tutte le date di scadenza dei lotti 3167, 3067, 3137, 3167, 3487, 3527 e 2987.

I batteri aerobi, sono coinvolti nella contaminazione dei prodotti cosmetici, che sono incorporati con conservanti. Le relative infezioni si sviluppano principalmente in pazienti con ridotte resistenze che generalmente causano una vasta gamma di infezioni, tra cui batteriemia, infezioni dei siti e infezioni del tratto respiratorio o urinario che si manifestano con polmonite, cistite, o pielite e che possono progredire fino ad ascesso polmonare, empiema, e setticemia. Inoltre Enterobacter possono causare otite media, cellulite e sepsi neonatale.

I ceppi da batteri aerobi possono essere resistenti alla maggior parte degli antibiotici β-lattamici. Pertanto Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, rilanciando l’allerta di RAPEX, consiglia i consumatori a non utilizzare i lotti in questione e a riportare il prodotto nel punto vendita per la sostituzione o il rimborso.

Scrivi un Commento

due × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy