Casilina News
Attualità

Carpineto Romano, per il terzo anno consecutivo il rione “Jo Laco” si aggiudica il Pallio della Carriera 2018

Domenica 2 settembre si è svolto il XVI° Pallio della Carriera di Carpineto Romano. Nonostante le condizioni meteorologiche incerte, la cornice di pubblico, sia per le strade del paese durante la sfilata del corteo storico che all’interno degli impianti sportivi durante la disfida equestre, è stata fantastica. Il rione che si è aggiudicato il Pallio 2018 è stato Jo Laco con il cavaliere Emanuele Carpineti. Quest’anno Donna Olimpia Aldobrandini è stata impersonata dalla bellissima Giulia Gonnella, mentre il principe da Damiano Ricci. I costumi, realizzati dopo ore di intenso lavoro, sono stati realizzati dalla sartoria del rione San Pietro e dalla costumista dell’Ente Pallio della Carriera Tiziana Mastromatteo. Il corteo storico, all’interno del campo “de li giochi”, è stato aperto dai Carabinieri a cavallo del Capitano Ettore Pagnano (comandante della compagnia di Colleferro). Da sottolineare è lo spettacolo degli sbandieratori di Carpineto Romano che, come ogni anno, hanno entusiasmato il pubblico con delle performances meravigliose. Molto applauditi sono stati anche gli “Utteri Lepini” coordinati da Bianca Bernabei.
La gara all’anello è stata molto combattuta fino all’ultimo assalto. Il cavaliere che si è aggiudicato il Pallio 2018 è stato Emanuele Carpineti del Rione Jo Laco che, nonostante i tempi di qualificazione iniziali molto alti, è riuscito a infilare 4 anelli su 5.  Il secondo classificato è stato il Rione Sant’Agostino con il cavaliere Roberto Marchioni con tre anelli. Terzo posto, con due anelli, il Rione San Gnaco con Fabrizio Lorenzi e il Rione San Pietro con Massimiliano Luteri. Infine, con un solo anello, jo Curso con Michele Pellegrini, jo Casteglio con Enrico Turco e Jo Moro con Daniele Cretaro.

Questa XVI edizione del Pallio è stato un grande successo” dichiara il presidente dell’Ente Pallio della Carriera, Roberto Cacciotti “Un ringraziamento va a tutti i volontari che, a qualunque titolo, hanno partecipato alla riuscita degli eventi ed uno in particolare al Rione San Pietro ed alla sua sartoria per aver realizzato gli splendidi abiti di Donna Olimpia e il Principe interpretati magistralmente da Giulia Gonnella e Damiano Ricci. Un plauso va anche ai gruppi storici: suggestivi, come sempre, gli Sbandieratori e Musici dei Sette Rioni Storici e gli Utteri Lepini. Ringrazio anche il Gruppo Ippico Capreo per l’impeccabile gestione della gara.”

“Con questa vittoria il rione Jo Laco è arrivato alla conquista del settimo Pallio” aggiunge l’Assessore alla Cultura, Noemi Campagna “una grande gioia per la contrada che spero si tramuti in nuova energia per affrontare gli impegni futuri. Voglio fare i complimenti alla costumista del Pallio Tiziana Mastromatteo e alla sartoria del Rione San Pietro per la realizzazione degli abiti di Donna Olimpia e Principe. Ringrazio anche tutti i volontari che in questi mesi hanno svolto un lavoro eccezionale, permettendo ai numerosi turisti di conoscere la nostra cultura.”

“Il Pallio, anche quest’anno, ha dimostrato di essere un evento di grande rilevanza” aggiunge il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti “è stato un grande successo in termini di presenze in paese e nelle hostarie. Voglio ringraziare chi ha organizzato e lavorato per questo successo: l’Ente Pallio della Carriera, Gruppo Ippico Capreo, gli Sbandieratori e Musici dei 7 Rioni storici, i Rioni con le loro Hostarie e sartorie, le Associazioni culturali, i dipendenti dell’Amministrazione Comunale di Carpineto Romano, tutte le Forze dell’Ordine e le centinaia di volontari che sono riusciti a far rivivere in questi mesi estivi i fasti del “bello stato” di Donna Olimpia Aldobrandini”.

Scrivi un Commento

due × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy