Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Arrestato a Roma un sospettato di duplice omicidio ricercato dalle Autorità filippine

Civitavecchia, detenzione illegale di arma da fuoco: arrestati i gestori di un bar

È accusato di aver commesso un duplice omicidio in patria P.E.P., filippino di 55 anni, arrestato dalla Polizia di Stato. Quando lo straniero si è presentato presso l’ Ufficio Immigrazione della Questura di Roma, dove aveva presentato richiesta il rinnovo del permesso di soggiorno, gli agenti hanno scoperto che l’uomo era stato segnalato quale persona da ricercare, dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia.

Rintracciato, il filippino, che di fatto abitava nella capitale nella zona di Corso Trieste, è stato accompagnato negli uffici di polizia. L’arresto c.d. “provvisorio” in attesa di estradizione, è stato eseguito grazie al mandato di cattura internazionale emesso dalle Autorità Filippine su richiesta del Tribunale di Vigan.

P.E.P., dopo le procedura per l’identificazione, è stato accompagnato presso il carcere romano di Regina Coeli a disposizione della Corte di Appello.

Scrivi un Commento

otto − quattro =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy