Casilina News
Cronaca

Gallinaro, scoperto con una piantagione di marijuana in casa: arrestato 30enne

Nella mattinata odierna, a Gallinaro, i militari del Comando Stazione Carabinieri di Picinisco, coadiuvati dal personale del Nucleo Cinofili di Roma-Ponte Galeria e del Comando Compagnia di Cassino, hanno tratto in arresto un 30enne del luogo (celibe, disoccupato e già gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio e guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti), colto nella flagranza del reato di “coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti“.

Nel corso di una perquisizione domiciliare svolta in esecuzione di un decreto emesso dalla Procura della Repubblica di Cassino, i militari operanti hanno rinvenuto, all’interno dei locali dell’abitazione dell’uomo, 1,4 kg di “marijuana” già essiccata e 1.900 euro in contanti, tutti in banconote da 50 euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Inoltre, nel giardino sottostante l’abitazione stessa, sono stati rinvenuti 60 vasi contenenti piante di “cannabis indica” di varie dimensioni. L’uomo, pertanto, è stato tratto in arresto, mentre quanto rinvenuto ed illecitamente detenuto è stato sottoposto sotto il vincolo del sequestro.

L’arrestato, ad espletate formalità di rito, è stato accompagnato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria mandante.

Scrivi un Commento

3 × 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy