Casilina News
Cronaca

Casalotti, sospettato di aver lanciato i sassi dal cavalcavia fugge: minaccia i Carabinieri con un coltello

colleferro arrestato pusher rocca di papa

I Carabinieri della Stazione Roma Casalotti hanno arrestato un cittadino romeno di 35 anni per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi.

Ad attivare i militari è stata una telefonata giunta alla Centrale Operativa, in cui veniva segnalata la presenza di un uomo che stava sostando in atteggiamento equivoco su un cavalcavia di via Aurelia, paventando la possibilità che questo stesse lanciando dei sassi sulle auto in transito.

Il sospettato, alla vista della pattuglia dei Carabinieri che è subito intervenuta per verificare la pericolosa situazione rappresentata, si è dato alla fuga lungo i campi limitrofi: a quel punto i militari si sono gettati al suo inseguimento e, dopo pochi istanti, sono riusciti a raggiungerlo.

L’uomo, ormai in trappola, ha improvvisamente estratto dalla tasca un coltello, vibrandolo all’indirizzo degli uomini dell’Arma, minacciandoli nella sua lingua madre.

I Carabinieri hanno faticato non poco per disarmarlo e, benché fosse stato ammanettato, il 35enne ha continuato a scalciare e a cercare un modo per fuggire, complice anche il grave stato di ebbrezza in cui versava.

Arrivati in caserma, il cittadino romeno ha fornite diverse volte delle false generalità agli operanti che solo dopo approfonditi accertamenti sono riusciti ad identificarlo.

Il 35enne è stato trattenuto in caserma in attesa dell’udienza di convalida.

Scrivi un Commento

1 × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy