Casilina News
Cronaca

Piazza Brasile, armato di pistola ad aria compressa ferisce alla mano un uomo: arrestato

casilino controlli condizioni igieniche locale

Un indagine lampo ha permesso agli investigatori del commissariato Castro Pretorio, diretto da Antonino Mendolia, di rintracciare il 59enne responsabile del ferimento di un cittadino di origine slovena, probabilmente a seguito di una lite, nel corso della quale si era spacciato per poliziotto   .

L’aggressione era avvenuta nella notte in via Emilia, dove un agente della Polizia di Stato aveva segnalato un uomo armato che con in pugno una pistola ad aria compressa ha esploso dei colpi in direzione di due persone colpendo nello specifico alla mano destra il cittadino sloveno e dandosi poi alla fuga in direzione di piazza Brasile .

Grazie al numero di targa gli investigatori sono potuti risalire all’autore , un 59enne originario di Barletta, che è stato denunciato per lesioni personali aggravate e porto abusivo d’arma .

Nel corso della perquisizione domiciliare è stata sequestrata la pistola ad aria compressa utilizzata per commettere il reato insieme a circa 900 piombini .

Gli investigatori sono riusciti a rintracciarlo, nonostante il tentativo dell’uomo di nascondersi nell’abitazione del padre .

Successivi accertamenti hanno fatto emergere la commissione di reati analoghi sempre utilizzando lo stesso modus operandi, ovvero spacciandosi per poliziotto .