Casilina News
Tailorsan
Attualità

Colleferro, equilibri di bilancio 2018: progressivi miglioramenti della situazione economico finanziaria del Comune

Colleferro, pubblicato il bando per la concessione del giardino in via Fontana dell'Oste: i dettagli

Venerdi 27 luglio il Consiglio comunale di Colleferro ha approvato la salvaguardia degli equilibri di bilancio 2018 e la contestuale variazione al bilancio di previsione 2018/2020. Dalla relazione esposta in Consiglio dall’assessore al bilancio Rosaria Dibiase è emerso un quadro generale della situazione economico finanziaria dell’Ente in lento ma progressivo miglioramento.

Da sottolineare, come ha ribadito anche il Sindaco Pierluigi Sanna, il miglioramento dei tempi di pagamento dell’Ente da 140 giorni del giugno 2017 a 90 giorni del giugno 2018, traguardo raggiunto senza gravare ulteriormente sull’anticipazione di tesoreria.

Altro elemento emerso, che ha lasciato allibiti  Consiglio e cittadini presenti in Aula, è stato il passaggio dell’assessore al bilancio relativo all’accantonamento delle somme per una cartella esattoriale di oltre 226mila euro. Cartella giunta al protocollo del Comune di Colleferro per il mancato pagamento dell’iva della farmacia comunale del 1985 quando era una municipalizzata dell’Ente.

Per tale cartella però è pendente ancora oggi un ricorso in Cassazione ed il Consiglio ha preso atto della criticità rimandando ai prossimi mesi possibili eventuali altre scelte tra le quali la possibilità di un futuro riconoscimento di un debito fuori bilancio. La cartella esattoriale contiene anche altri debiti dell’Ente come piccole imposte non pagate e multe dovute a violazioni del codice della strada prese tra il 1997 e il 2014.

Altra nota positiva emersa durante il dibattito in Consiglio è stato il calcolo del risparmio annuo (dal 2015 a oggi) concretizzato dall’amministrazione Sanna sui cosiddetti “costi della politica”. Dal calcolo effettuato il taglio relativo alle spese della segreteria del Sindaco, delle auto blu e dei cellulari di servizio ha generato un risparmio pari quasi a euro 190mila all’anno. Risparmio importante per un Comune in affanno come quello di Colleferro.

Scrivi un Commento

5 × quattro =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy