Casilina News
Attualità

Pavona, c’erano una volta le strisce pedonali: la denuncia dei Comunisti Castelli Romani

“I cittadini ci segnalano che a Pavona la strada provinciale, oltre ad essere piena di buche e disconnessa, è completamente sprovvista della segnaletica orizzontale”. E’ quanto denunciato dai Comunisti Castelli Romani in un post pubblicato sulla propria pagina Facebook.

“Strisce pedonali, stop, precedenze – continua la nota -. Sulle strade di Pavona la segnaletica sull’asfalto ha lasciato lo spazio a segni sbiaditi. Dove una volta c’erano le strisce pedonali e i segnali di precedenza o stop, ora si intravede qualche traccia che fra poco sparirà del tutto. Gravi problemi di sicurezza stradale per i pedoni, per le mamme, per i bambini e per gli anziani, ma anche per i veicoli non più “supportati” dalla segnaletica a terra.

“Il Partito Comunista dei Castelli Romani – termina la nota – chiede al Sindaco di Albano Marini di predisporre un piano urgente per il ripristino della segnaletica orizzontale sulla Via del Mare a Pavona al fine di assicurare la sicurezza stradale ai pedoni e ai veicoli”.