Casilina News
Tailorsan
Curiosità

Mondiali 2018, inno nazionale Colombia composto da un italiano di Ceccano: la storia di Oreste Sindici

Mondiali 2018, inno nazionale Colombia composto da un italiano di Ceccano: la storia di Oreste Sindici

Oh gloria Inmarcesible! è l’inno nazionale della Colombia. Il testo dell’inno, in versi settenari, è stato scritto dal Presidente Rafael Núñez.

Quello che non tutti sanno è che la musica è stata composta da Oreste Sindici, musicista italiano nativo di Ceccano – in Ciociaria – emigrato in Colombia a metà ottocento.

Chi era Oreste Sindici?

Mondiali 2018, inno nazionale Colombia composto da un italiano di Ceccano: la storia di Oreste Sindici

Sindici sì trasferì nel 1864 è a Bogotà dove divenne primo tenore della Compagnia lirica dell’illustre baritono Egisto Petrilli. Nel paese sudamericano conobbe e sposò Giustina Jannaut, figlia di un celebre commerciante francese e soprano.

Oreste, ritiratosi dal mondo lirico, dedicò gran parte del suo tempo alla direzione di un’orchestra e alla composizione di alcune opere, tra le quali si alternavano temi liturgici e canti patriottici. Nel 1879 fu alla direzione dell’Accademia di musica di Bogotà e nel 1887, scrisse per l’appunto l’inno nazionale colombiano, l'”Himmo” che venne considerato il capolavoro assoluto di tutta la sua sfolgorante carriera.

Morì nella Capitale colombiana nel 1904.

L’inno colombiano

Oggi la Colombia fa il suo esordio ai Mondiali di calcio in svolgimento in Russia contro il Giappone, ma non tutti sanno che, quando l’inno dei “cafeteros” risuonerà nello stadio di Saransk, quelle note provengono da una piccola cittadina di nome Ceccano (Frosinone), luogo dal quale il Maestro Oreste Sindici partì in cerca di fortuna proprio per il paese latino.

Anche il celebre telecronista Pierluigi Pardo ha voluto ricordare questo particolare aneddoto prima del calcio d’inizio del match, un orgoglio ciociaro che in pochi conoscevano e su cui le notizie in merito sono assai poche, ma concise.

Di seguito, l’inno della Colombia dello stimato compositore ceccanese:

 

Scrivi un Commento

cinque × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy